Come combattere la depressione stagionale

Salute

Come combattere la depressione stagionale

Il freddo polare durante l’inverno e la diminuzione della luce solare hanno conseguenze sul nostro organismo e sulla psiche. SAD è l’acronimo di “Seasonal Affetctive Disorder”, ed è la c.d. depressione stagionale. Si stima che in Europa ne sia colpito il 9% della popolazione, per la maggior parte donne. Questo tipo di depressione insorge con l’arrivo dell’autunno e dell’inverno. I pazienti con questo disturbo presentano irritabilità, stanchezza diffusa, asocialità e tristezza immotivata.

A questi sintomi spesso si associano disturbi psicosomatici, apatia verso qualsiasi attività e calo del desiderio sessuale. Ci sono diversi approcci per affrontare la SAD: la psicoterapia (che deve essere personalizzata), la fototerapia, che si basa sulla esposizione del paziente a particolari lampade, che hanno caratteristiche simili a quelle solari, la fitoterapia. Quest’ultima, in particolare, è utile per prevenire gli sbalzi di umore e migliorare il ritmo sonno-veglia: le erbe più efficaci sono ginseng, melissa, iperico e valeriana. Per combattere la stanchezza è utile inserire nella propria alimentazione quotidiana il magnesio, essenziale per il benessere del cervello e dei muscoli.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche