Come cominciare relazione con un uomo divorziato con figli COMMENTA  

Come cominciare relazione con un uomo divorziato con figli COMMENTA  

Gestire una relazione è sempre difficoltoso, ma lo è ancora di più se si intraprende una relazione con un uomo separato, soprattutto, se il nostro nuovo compagno dovesse avere dei figli.

Tuttavia, come per ogni relazione, ci sono sempre dei pro e dei contro, per ambo le parti.

Per l’uomo separato, l’inizio di una relazione segna, infatti, un punto di svolta, un nuovo capitolo della sua vita, nel quale rinasce dopo una serie di eventi dolorosi e magari anche traumatici. Infatti, solo perché due persone decidono, di comune accordo di separarsi, non è detto che la cosa sia piacevole e che non abbia dei pesanti risvolti emotivi negativi. Ma se l’inizio di una nuova vita è un evento positivo per l’uomo divorziato, non sarà facile per la nuova compagna, che si sentirà spesso, troppe volte, in secondo piano in determinate situazioni, come per le decisioni che riguardano i figli. Infatti, se ci sono dei figli, il legame con l’ex moglie sarà indissolubile.

Non c’è un manuale, una guida scritta che ci dica come intraprendere una relazione con un uomo divorziato e che ha dei figli, ma rischiando di dichiarare l’ovvio, è comunque vero l’unica e vera soluzione perché il rapporto funzioni è la comprensione, il dialogo e la sincerità. Infine, non ignorate i figli del vostro compagno, poiché essi sono parte della sua vita, e di coinvolgerli il più possibile nella vostra nuova vita di coppia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*