Come comportarsi con i bulli a scuola

Scuola

Come comportarsi con i bulli a scuola

Molti bambini hanno a che fare con i bulli a scuola, o sono stati vittima di episodi di bullismo. Questo fenomeno è un problema comune in molte scuole, che può causare un abbassamento dei voti scolastici o addirittura in casi estremi sfociare in suicidio. Per questo è bene imparare a convivere con i bulli a scuola, per sapere come comportarsi con loro.

Ignora i bulli

In genere i bulli prendono di mira soprattutto coloro che reagiscono alle loro persecuzioni. Vogliono farli piangere o arrabbiare, quindi la miglior cosa è ignorarli, far finta che non ci siano. Fa il giro largo da loro, sta lontano dai bulli: quando si renderanno conto che le loro azioni non hanno effetto su di te, smetteranno di tartassarti.

Cammina sempre con un amico

Un buon amico è pronto ad aiutarti nel momento del bisogno. Chiedi ad un amico di passare con te la pausa pranzo, o comunque di starti accanto ovunque tu pensi possano esserci i bulli.

Questi sicuramente ci penseranno su due volte a disturbarti se ti vedono in compagnia

Parla con un adulto di cui ti fidi

Se i bulli non vogliono lasciarti in pace, anche se li ignori o li hai affrontati dicendoli di smetterla di disturbarti, allora è meglio che parlarne ad un adulto. Di’ ai tuoi genitori tutto quello che i bulli ti hanno fatto, come hai reagito, come ti fa sentire tutto ciò. Inoltre, spiega che hai provato ad affrontare da solo la situazione ma che gli episodi non sono cessati.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

pillar-capitals-2367488_960_720
Storia

I tre ordini architettonici greci

22 agosto 2017 di Notizie
Gli ordini architettonici  sono la più grande invenzione introdotta dai Greci nell'arte della costruzione. Tale invenzione risponde principalmente all'esigenza di eliminare qualsiasi forma di casualità nella realizzazione di un edificio.