Come comunicare con i defunti COMMENTA  

Come comunicare con i defunti COMMENTA  

Comunicare con i defunti è da sempre un desiderio dei vivi. Chi ha perso amici o membri di famiglia spesso cerca il conforto di un’ultima conversazione. Disgraziatamente queste persone diventano bersaglio di falsi medium, che approfittano degli ingenui e dei disperati per guadagnarsi da vivere. Ci sono comunque alcuni modi di comunicare con i defunti senza rivolgersi ad un medium.


Istruzioni

1 Usa una tavoletta Ouija. E’ un metodo molto comune. Posiziona le dita leggermente sulla tavoletta e fai delle domande. Se un defunto è presente, muoverà la tavoletta per sillabare la risposta. Alla fine della conversazione poni la tavoletta sopra la parola “ciao”.

2 Usa un pendolo. Se non hai una tavoletta Ouija, puoi fare la stessa cosa con un pendolo. Posiziona il gomito su di un tavolo e tieni il pendolo dal suo cordino, o catena, usando l’indice ed il pollice. Fai una domanda a cui si possa rispondere con un sì o con un no. Il pendolo oscillerà avanti e indietro per dire “sì” ed in circolo per dire “no”.

3 Registra fenomeni di voci elettroniche. Il modo più semplice è visitare la casa, o un luogo preferito della persona defunta con un registratore. Accendi il dispositivo e lascialo girare fino a quando il nastro sia esaurito. Più tardi, ascolta la registrazione con il volume al massimo e cerca di distinguere delle voci.


4 Procurati una trance. Ciò si può ottenere con la cristallomanzia, fissando un oggetto, una fiamma o una pozza d’acqua. Una volta entrato in trance, con una penna disegna degli anelli su di un foglio. Se un defunto è presente, prenderà il controllo della penna e scriverà delle parole che potrai leggere quando uscirai dalla trance. Oppure puoi semplicemente stare seduto ed aspettare che il defunto prenda possesso del tuo corpo e parli attraverso di esso.


5 Fai una seduta. Raduna alcune persone che conoscono la persona defunta che vuoi contattare ed insieme sedetevi intorno ad un tavolo oppure in circolo sul pavimento. Tenetevi le mani e chiedete al defunto di manifestarsi con un segno.

L'articolo prosegue subito dopo


Consigli e raccomandazioni

– Anche se la persona defunta che cerchi di contattare non ti risponderà mai, questa pratica potrebbe darti conforto.

– Non è necessaria un’atmosfera particolare per comunicare con i defunti. Le sedute notturne, le candele nere e le sfere di cristallo sono una messa in scena cara ai medium fasulli.

Gli scettici dichiarano che questo modo di comunicare con i morti è soltanto una proiezione dei nostri desideri – saremmo noi a muovere la tavoletta, il pendolo o la penna. Riguardo ai fenomeni delle voci elettroniche, gli increduli pensano che siano attribuibili alla tendenza umana di dare spiegazioni anche a ciò che non esiste.

Ricorda che il modo migliore di comunicare con le persone che hai amato e che non ci sono più, consiste nel cercarle nel tuo cuore. Lì le troverai sempre senza l’aiuto di nessuno.

 

 

 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*