Come congelare i piselli dall’occhio nero COMMENTA  

Come congelare i piselli dall’occhio nero COMMENTA  

I piselli dall’occhio nero non appartengono alla famiglia delle leguminose. Essi in realtà sono le lenticchie. Fino alla guerra civile, questi piselli sono stati utilizzati principalmente per nutrire il bestiame. Tuttavia, la popolazione per fame durante la Battaglia di Vicksburg ha deciso di mangiare i “piselli”, e li ha trovati una buona fonte di fibre. Oggi, le persone regolarmente fanno crescere i piselli con l’occhio nero nei giardini e nei campi. Se si dispone di una grande varietà di questi gustosi piselli, li puoi conservare in freezer.

Leggi anche: Come congelare i carciofi crudi

Istruzioni:

1. Lavare i piselli in uno scolapasta. Scegli i piselli, eliminando tutti quelli che sono rotti o scoloriti.

2. Portate una pentola d’acqua a bollore. “Sbollentare” i piselli versandoli nell’acqua bollente.


3. Cuocere i piselli per due minuti. Sciacquare lo scolapasta e posizionarlo nel lavandino.

4. Versare i piselli cotti nello scolapasta. Riempire un recipiente con pochi centimetri di acqua fredda. Versare i piselli caldi in acqua fredda.


5. Raccogliere i piselli con un mestolo forato, metterli in un sacchetto freezer. Riempire il sacchetto appena. Congelare i piselli in freezer ad una temperatura di 0 gradi Fahrenheit. I piselli congelati si conservano da 10 a 12 mesi.

L'articolo prosegue subito dopo

Leggi anche

Rossetto glitter: marche migliori
Donna

Rossetto glitter: marche migliori

Per questo inverno il must del make up è osare con i rossetti glitterati. Ecco quali sono le tonalità più utilizzate e le marche migliori. Spesso si collegano i trucchi glitterati con il periodo delle feste ma non è sempre così, basta fare il giusto abbinamento e potrete realizzare un trucco da passerella! Se nella vostra trousse avete rossetti con tinte pastello come rosa, beige ecc, riponeteli nel cassetto perchè questo inverno la moda vuole che il rossetto sia acceso e il più luccicante possibile. Tra le tinte più sfoggiate vi sono il rosso fuoco ma anche mattone e il Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*