Come congelare le carote e il sedano crudi

Cucina

Come congelare le carote e il sedano crudi

congelare

Scopriamo i pochi semplici passaggi necessari per congelare le carote e il sedano crudi e avere così queste verdure sempre a disposizione.

Congelare le verdure è un modo semplice e veloce per risparmiare tempo e denaro in cucina. Quando si congelano le verdure, esse mantengono i nutrienti, il colore e la freschezza di quando sono appena colte. Il tempo che impiegate nella preparazione delle verdure per la congelazione vale lo sforzo quando avrete delle verdure già pronte per le vostre zuppe o per dei prelibati stufati.

Quali verdure congelare

Specialmente chi ha la fortuna di avere un orto domestico si trova con la necessità di congelare parte del proprio raccolto in vista dell’inverno. Durante il periodo della raccolta, infatti, non sempre si riesce a consumare tutta la produzione coltivata. Imparare a congelare le verdure è quindi fondamentale se si vuole ritrovare la freschezza del proprio raccolto anche durante il periodo invernale.

È importante conoscere quali verdure è meglio congelare crude e quali invece richiedono una cottura prima della conservazione in freezer. Gli unici ortaggi che sarebbe bene non congelare sono quelli ricchi di acqua che una volta congelati andranno a perdere le proprie proprietà nutritive.

Le verdure da congelare crude

Alcune verdure è preferibile congelarle crude per mantenere intatte le loro fragranze e freschezze.

Carote, sedano, zucchine e patate sono ideali per questo tipo di conservazione. Anche le verdure a foglia verde come gli spinaci sono ottimali per essere congelati. Una preparazione sottovuoto è consigliata per occupare meno spazio in freezer.

Anche la frutta come mirtilli, fragole, more e lamponi e altri tipi di primizia sono ottimali per essere congelati. In questo caso è bene raffreddare singolarmente i singoli frutti in modo da evitare che una volta congelati rimangano ben separati.

Le verdure da congelare cotte

Una delle verdure più frequentemente congelate sono i pomodori. Ideali per preparare dei prelibati sughi durante l’inverno. È bene sbollentare i pomodori prima di immergerli rapidamente in acqua fredda. Successivamente devono essere privati della loro buccia esterna e riposti in recipienti per essere congelati.

Anche i carciofi sono ottimi se congelati. Prima di conservarli in freezer è bene sbollentare i cuori precedentemente tagliati a spicchi.

Come congelare le carote e il sedano crudi

Scopriamo i pochi semplici passaggi necessari per congelare le carote e il sedano crudi.

  • Sciacquare le carote e il sedano con acqua fredda.
  • Tagliate le estremità delle carote e gettatele.
  • Staccate le foglie di sedano dai gambi e gettatele.
  • Tagliate le carote e il sedano nella forma che preferite in base al futuro utilizzo culinario che ne vogliamo fare.
  • Mettete le carote e il sedano su dei tovagliolini di carta puliti stesi su delle teglie.
  • Mettete le teglie in frigo fino a che non si sono completamente raffreddate.
  • Togliete le carote e il sedano dalle teglie.
  • Mettete le verdure nei sacchetti da freezer cercando di non mettere più di un chilo di verdure per sacchetto.
  • Premete bene il sacchetto per fare uscire tutta l’aria e chiudetelo bene con un laccetto.
  • Scrivete la data di congelamento sul sacchetto con un pennarello.
  • Mettete il sacchetto in freezer.

Le verdure sono così sempre a disposizione per ogni vostra ricetta.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche