Come congelare le cipolle fresche COMMENTA  

Come congelare le cipolle fresche COMMENTA  

Le cipolle tenute a temperatura ambiente possono andare a male velocemente. Esse possono essere conservate per un mese durante l’inverno prima che vi cresca la muffa. Non è bene tenere le cipolle in frigo poiché il loro odore si può trasmettere agli altri cibi. Quindi l’altra opzione per conservarle è metterle nel freezer. Tagliare le cipolle prima di congelarle è necessario e ne rende più facile l’utilizzo in futuro.

Leggi anche: 10 Cibi che Favoriscono l’Umore


Istruzioni

1 Rimuovete la parte fibrosa alla base della cipolla e la pelle sottile, questo rende più facile la separazione degli strati interni. Togliete le estremità.

Leggi anche: 10 Cocktails Classici da Saper Fare


2 Sciacquate ogni cipolla sotto acqua corrente per un minuto per fermare l’effetto dell’enzima e dissolvere le molecole che fanno lacrimare gli occhi.

3 Tagliate, tritate o affettate la cipolla.


4 Avvolgete i pezzi di cipolla nella pellicola e metteteli in sacchetti da freezer. Etichettate i sacchetti indicando data e contenuto. Congelate le cipolle fino a 3 mesi.

L'articolo prosegue subito dopo


 

 

 

Leggi anche

Come intervenire con il body contouring dopo un intervento di chirurgia bariatrica
Guide

Come intervenire con il body contouring dopo un intervento di chirurgia bariatrica

Gli interventi di body contouring vanno a rimuovere la pelle rimasta in eccesso a seguito di un intervento di chirurgia bariatrica. Il body contouring noto anche come chirurgia ricostruttiva, è un campo relativamente nuovo della chirurgia plastica. Fino a poco tempo fa erano poche le persone tra quelle che subivano una massiccia perdita di peso che potevano affrontare un simile intervento. Ma dall'avvento della chirurgia barbarica la richiesta di interventi per migliorare la linea corporea è aumentata drasticamente. Dopo una perdita di peso massiccia (superiore  ai 40 kg) la maggior parte delle persone presenta un eccesso di pelle. Non ci Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*