Come conservare i peperoni rossi arrostiti

Cucina

Come conservare i peperoni rossi arrostiti

peperoni

I peperoni rossi arrostiti rappresentano un secondo piatto di buon gusto. Scopri come conservarli.

I peperoni appartengono alla famiglia delle Solanacee. Sono originari dell’America Meridionale e delle Antille e in questi paesi la pianta è coltivata come perenne. In Italia invece è una pianta annuale per via che il ciclo di produzione finisce in inverno a causa del troppo freddo.

Proprietà e benefici dei peperoni

I peperoni sono una verdura dalle grandi qualità. Essi sono principalmente utilizzati nella stagione estiva per via della loro capacità di reintegrare all’interno del corpo l’acqua, di cui sono composti al 92%. Il peperone ha anche grandi quantità al loro interno di sali minerali come il magnesio, il fosforo, il ferro e il calcio. Infine è anche presente una quantità di vitamina C quattro volte maggiore rispetto agli agrumi. Questo consente ai peperoni di aumentare la resistenza contro le infezioni e di irrobustire i muscoli.

Tutte queste qualità dei peperoni gli permettono di essere ideali per prevenire le malattie di invecchiamento della pelle o malattie cardiovascolari.

L’elevata presenza di potassio e carotene rendono il peperone un ingrediente ideale per chi ha problemi alle funzioni urinarie in quanto ha delle importanti proprietà diuretiche. Il peperone rientra tra i cibi molto utili al controllo del peso visto il senso di sazietà che garantisce con l’ingestione di poche quantità.

Uno dei problemi principali del peperone è che molte persone lamentano il fatto di non riuscire a digerirlo. Questo è dovuto alla presenza sulla buccia di cellulosa che risulta indigesta per molti individui. L’altro motivo è rappresentato da un eccessivo consumo di prodotti provenienti dalla famiglia delle solanacee che contengono una sostanza chiamata solanina, che se assunta in dosi elevate diventa indigesta.

Ricette con peperoni

Cento ricette per preparare in modo originale i peperoni, ortaggi ricchi di sali minerali e dalle proprietà benefiche. Dai piatti più tradizionali a quelli rivisitati, questo ricettario raccoglie idee originali per presentare in tavola piatti innovativi a base di peperone.

Consigli pratici e ricette per conservare gli ortaggi è un volume che raccoglie suggerimenti per coltivare tutti i tipi di ortaggi e conservarli sotto vetro.

Con i consigli degli esperti, il libro si propone come una guida per creare e lavorare il proprio orto.

Corso di cucina dedicato alle verdure, Scuola di verdure propone diversi modi per cucinare piatti a base di verdure. Ricette per antipasti, primi, contorni e molto altro adatti ad ogni esigenza e corredate da immagini suggestive e tabelle nutrizionali.

Come conservare i peperoni

Il peperone rosso arrostito aggiunge un sapore distinto a molte ricette. Sono inoltre aggiunti alle insalate e panini. Arrostire i peperoni è facile da fare a casa, da cuocere su una griglia o su una fiamma aperta sul fornello a gas. Se ne fai più di quanto si possa utilizzare, è necessario tranquillamente conservarli per un uso futuro. Ci sono due modi per farlo. Si possono confezionare i peperoni rossi arrostiti in olio se saranno consumati entro pochi giorni. Se non si prevede di utilizzare i peperoni rossi arrostiti subito, il congelamento di questi è il metodo consigliato.

Conservazione a breve termine

1.

Mettere i peperoni rossi arrostiti in un barattolo di vetro.

2. Coprire il prodotto con olio extra vergine di oliva.

3. Coprire il vaso e conservare in frigorifero per un massimo di due giorni.

Conservazione a lungo termine

1. Mettere i peperoni rossi arrostiti (senza olio) in un contenitore a prova di umidità, come un sacchetto di plastica con cerniera o un contenitore di plastica per congelare.

2. Coprire ogni strato con un foglio di carta da forno per non fare attaccare i peperoni.

3. Premere delicatamente per liberare l’aria in eccesso prima di sigillarlo. Fare attenzione a non schiacciare il peperone.

4. Etichettare la busta con il contenuto e la data prima di metterli nel congelatore. Scongelare il prodotto congelato prima dell’uso e quindi aggiungere olio e spezie a piacere.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche