Come conservare il rosmarino fresco

Cucina

Come conservare il rosmarino fresco

La versatilità del rosmarino lo rende un’erba preziosa da tenere in cucina. Potete usare il rosmarino fresco in molti piatti, come strofinarlo sull’arrosto e il pollame, sulle verdure prima di grigliarle e mescolatelo ai ripieni. Il rosmarino fresco è disponibile nei supermercati, ma solitamente se ne avanza molto dalla confezione. Potete conservare il rosmarino che non avete utilizzato fino ad una settimana.

Conservare il rosmarino

Istruzioni

1 Fate seccare il rosmarino con un tovagliolo di carta e tagliate solo la punta del rametto di rosmarino.

2 Riempite un barattolo in vetro scuro con 2 cm di acqua fresca e ponete il gambo del rosmarino all’interno.

3 Ponete un sacchetto di plastica sul rosmarino e copritene tutti i rami. Conservate in frigorifero.

4 Cambiate l’acqua nel barattolo ogni pochi giorni, asciugando le foglie con un tovagliolo di carta ad ogni cambio.

5 Avvolgete il rosmarino in un tovagliolo di carta bagnato e conservatelo in un sacchetto di plastica aperto se non volete conservarlo nel barattolo.

Conservate il sacchetto nel cassetto del frigorifero dedicato alla verdura.

6 Sostituite il tovagliolo di carta con uno nuovo e bagnato ogni pochi giorni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche