Come conservare le cipolle rosse COMMENTA  

Come conservare le cipolle rosse COMMENTA  

Avere in casa una scorta di cipolle è sempre utile, visto che si tratta di un ingrediente fondamentale utilizzato spesso in cucina. Le cipolle rosse (sono piuttosto note quelle di Tropea) rappresentano una tipologia particolare e vengono utilizzate soprattutto per condire insalate e piatti freschi. Per conservare nel migliore dei modi le cipolle rosse è importante conservarle in un luogo fresco e asciutto, perché se esposte all’umidità potrebbero marcire.


Il luogo ideale in cui conservare le cipolle potrebbe essere una cantina, la temperatura per una corretta conservazione dovrebbe aggirarsi intorno ai 10-12°. Si possono utilizzare scatole di vimini o di cartone e inserire un foglio di carta tra i diversi strati.


In questo modo l’umidità viene assorbita e il prodotto conservato respira. Un altro modo per conservare le cipolle rosse consiste nel metterle in barattolo, asciutto e sterilizzato, insieme a qualche foglia di alloro oppure un pizzico di origano.

Non dimenticare di aggiungere un po’ di olio di oliva o di semi. Si lascia il barattolo aperto per una settimana, poi lo si chiude.

L'articolo prosegue subito dopo

L’olio rimarrà impregnato del sapore delle cipolle e sarà molto più buono da gustare.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*