Come convertire taglie americane in taglie italiane

Guide

Come convertire taglie americane in taglie italiane

Viviamo in un’era sempre più globale e globalizzata, un’era in cui qualunque cosa è a portata di click, persino l’acquisto di abbigliamento. Con l’aiuto di un computer, infatti, è facile fare acquisti, dall’Italia e dall’estero, standocene comodamente seduti sul divano di casa.
Come regolarsi però se l’indumento scelto, che sia una semplice maglietta, un paio di pantaloni o delle scarpe, è in vendita su un sito americano e la taglia, chiaramente diversa da quella italiana, ci manda in confusione?
Se il vostro indumento è un paio di pantaloni, non c’è niente di più semplice, perché alla taglia riportata sull’etichetta è sufficiente aggiungere il numero 14.
Pantaloni Italia 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58
Pantaloni Usa 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42
A volte, la taglia si presenta così: W30 / L34.

Niente paura. La W sta per Width, ovvero, larghezza girovita, e la L sta per Lenght, cioè, lunghezza pantalone.
Camice e maglie
Per il collo:
Camicie Italia 36 37 38 39 40 41
Camicie Usa 14 14½ 15 15½ 16 16½
Per la taglia:
Camicie Italia 38 40 42 44 46 48 50 52 54 56 58 60 62 64
Camicie Usa 8 10 12 14 16 18 20 22 24 26 28 30 32 34
Abiti, cappotti e Tailleurs
Misura Italia 46 48 50 52 54 56
Misura Usa 36 38 40 42 44 46
Scarpe
Misura Italia 34 35 35½ 36 36½ 37½ 38 38½ 39 39½ 40 41 41½ 42 42½
Misura Usa 4 4½ 5 5½ 6 6½ 7 7½ 8 8½ 9 9½ 10 10½ 11
Intimo (slip e reggiseno)
Parte superiore Italia I II III IV V VI VII VIII
Parte superiore Usa 32 34 36 38 40 42 44 46
Parte inferiore Italia I II III IV V VI VII VIII
Parte inferiore Usa 10 12 14 16 18 20 22 24

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*