Come convertire un radicale in un esponente - Notizie.it
Come convertire un radicale in un esponente
Scuola

Come convertire un radicale in un esponente

La conversione di un radicale in un esponente non è troppo impegnativa – un radicale è, infatti, un’altra forma di un esponente. In particolare, un radicale è un modo diverso di esprimere un esponente razionale, che è un esponente composto di parti frazionarie, come 1/2, 2/3 o 3/4. Il vantaggio della conversione di un radicale in un esponente è che rende più facile far fronte a situazioni più complesse, come quelle in cui si deve fattorizzare un polinomio.

istruzioni

1. Stabilire la relazione tra un radicale e un esponente. Secondo le regole dell’algebra, la radice di un numero N A elevato alla potenza di B è uguale al numero A elevato alla potenza di B su N.

N_rt (A ^ B) = A ^ (B / N)

2. Inserire il valore che si sta tentando di convertire nell’equazione. Se stai cercando di convertire la radice cubica di 16, l’equazione sarebbe la seguente:

3rd_rt (16 ^ 1) = 16 ^ (1/3)

3.

Utilizzare una calcolatrice per verificare la tua risposta. La radice cubica di 16 è 2,519, mentre il 16 preso alla potenza di 1/3 è 2,519.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche