Come costuire un forno solare parabolico

Guide

Come costuire un forno solare parabolico

Un forno solare parabolico è costituito da una base a coppa con la superficie interna rivestita di materiale altamente riflettente come un foglio di alluminio. Quando il forno parabolico è puntato verso il sole, tutta la luce e il calore generato dal sole viene riflesso in un punto centrale, ovvero il punto focale. Questo è il punto ideale in cui mettere pentole e tegami a cuocere il cibo.
I forni solari a parabola sono tra i tipi più diffusi perché possono essere davvero potenti e i suoi elementi costitutivi si possono reperire facilmente, riciclando altri oggetti. Le antenne paraboliche sono tra le basi più utilizzate, ma si possono anche utilizzare oggetti più facili da trovare, come il cartone o anche un semplice ombrello.

Cosa ti serve:

  • ombrello
  • foglio di alluminio
  • colla
  • sega
  • treppiedi
  • forbici
  • pennarello
  • metro a nastro
  • occhiali da sole

Istruzioni
1

Apri l’ombrello e incolla il foglio di alluminio su tutte le sezioni interne.

Usa le forbici per tagliare il foglio in strisce e fare un lavoro più pulito.
2

Indossa gli occhiali da sole e punta il manico dell’ombrello verso il sole, facendo attenzione che l’interno sia completamente illuminato. Osserva il manico e individua il punto più brillante e luminoso: quello è il punto focale, segnalo con un pennarello indelebile.

3

Metti una matita o un altro oggetto sotto la parte pieghevole dell’ombrello in modo che non si chiuda mentre lavori con il manico. Con la sega taglia il pezzo di manico che sporge dal punto segnato con la penna. E’ il punto focale in cui il cibo deve essere cucinato.
4

Posiziona un treppiede o un sostegno solido al centro dell’ombrello.

5

Poggia la pentola sul punto focale, sulla parte superiore del treppiede, per cuocere il cibo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...