Come creare elenco scorciatoie tastiera Word 2013 COMMENTA  

Come creare elenco scorciatoie tastiera Word 2013 COMMENTA  

Se si preferisce utilizzare la tastiera anziché il mouse per eseguire operazioni in Windows e le sue relative applicazioni, abbiamo un suggerimento pratico che consente di ottenere una lista delle scorciatoie da tastiera disponibili in Word.

Un metodo per fare questo è quello di stampare (su carta o in un file PDF) l’elenco degli incarichi chiave per il documento attivo e il modello. Per generare questa lista, fare clic sulla scheda “File”.
Nella schermata backstage, cliccare su “Stampa” che compare nella lista delle opzioni a sinistra.

Nella schermata “Stampa”, fare clic sul primo elenco a discesa in “Impostazioni”.
Scorrere verso il basso nella sezione “Informazioni documento” del menu a comparsa e selezionare “Assegnazioni chiave.”
Selezionare una stampante dall’elenco a discesa oppure selezionare una stampante PDF, come Foxit Reader PDF Printer, se si desidera stampare in un file PDF.

Fare clic su “Stampa” per stampare l’elenco di assegnazioni dei tasti.
Se si sceglie di stampare su un file PDF, inserire un nome per il file e selezionare un percorso e poi fare clic su “Salva”.

NOTA: Questo metodo genera solo assegnazioni di tasti che sono stati riassegnati dalle loro inadempienze nel documento corrente e il modello.

Per un elenco più completo che include tutto l’assegnazione dei tasti predefinita istituito da Word, è necessario eseguire un built-in macro disponibili in Word.

Per accedere alle macro, premere il tasto “Ctrl + F8”. Nella finestra di dialogo “Macro”, selezionare “i comandi di Word” dal “Macro in” nell’elenco a discesa.

L'articolo prosegue subito dopo

Una lunga lista di macro integrate nei display. Scorrere verso il basso, selezionare la macro “ElencoComandi”, e fare clic su “Esegui”.
La “Lista Comandi” casella di dialogo. Selezionare se si desidera generare un elenco di tutte le impostazioni della tastiera “correnti” o un elenco di “Tutti i comandi di Word.” Si noti che se si seleziona “Tutti i comandi di Word,” potrebbe essere un elenco molto lungo. 

Un nuovo file di Word, contenente l’elenco dei comandi da tastiera di Word,viene quindi generato  in ordine alfabetico, come illustrato all’inizio di questo articolo. È possibile salvare il file di Word in modo da avere sempre a portata di mano un elenco di comandi da tastiera di Word.
Se avete tutti i componenti aggiuntivi installati in Word, si potrebbe desiderare di riavviare Word senza componenti aggiuntivi caricati. Per caricare Word senza componenti aggiuntivi caricati, premere il tasto “Windows + X” e selezionare “Prompt dei comandi” dal PowerUser, o Win X.
Avremo bisogno del percorso del file eseguibile per Word, quindi sarà necessario aprire la finestra di Windows Explorer e passare al percorso dei file eseguibili di Office. Fare clic nella barra del percorso in “Esplora risorse” per selezionare il percorso corrente e premere il tasto “Ctrl + C” per copiarlo.
Tornare alla finestra “Prompt dei comandi” e digitare una apertura virgolette. Quindi, fare clic destro su quella linea  selezionare “Incolla” dal menu a comparsa.

NOTA BENE: Dobbiamo mettere tra virgolette il percorso completo con l’eseguibile, perché ci sono spazi nel percorso.
Il percorso si è copiato viene incollato al prompt dopo la citazione di apertura. Infine immettere il comando digitando quanto segue e quindi premere “Invio” per eseguire il comando.

\ Winword.exe “/ a

NOTA: C’è uno spazio tra la citazione e la barra nella riga sopra.

Word apre senza componenti aggiuntivi caricati. Seguire i passaggi precedenti per eseguire la macro ListCommand e generare un elenco di assegnazioni dei tasti di Word di nuovo.
Non è necessario tenere la finestra “Prompt dei comandi” aperta mentre Word è in esecuzione. Per chiudere la finestra mentre Word è ancora in esecuzione, fare clic sul pulsante “X” in alto a destra della finestra. NOTA: Se il prompt è disponibile, si può anche digitare “exit” (senza le virgolette) e premere “Invio” per chiudere la finestra.


Se si hanno problemi con un tasto di scelta rapida, questo vuol dire che  potrebbe esserci un conflitto. La stessa chiave di collegamento può essere stata usata per due o più scopi. Quando c’è un conflitto, Word segue una serie di regole per determinare quali comandi da utilizzare con il collegamento in questione. La priorità seguita è quella che vi proponiamo di seguito:

Scorciatoie definiti nel documento stesso
Scorciatoie definite nel modello allegati al documento
Scorciatoie definite nel modello Normal
Scorciatoie definiti in altri modelli globali, in ordine alfabetico
Scorciatoie definiti componenti aggiuntivi, in ordine alfabetico
Scorciatoie predefinite definite in Word

Ad esempio, se si desidera “Ctrl + Shift + F” per aprire una determinata cartella all’interno di qualsiasi documento di Word, è necessario assegnare tale tasto di scelta rapida a una macro che risiede sia nel modello Normal o un modello globale e non è in alcun documento specifico o il modello allegato a un documento.

Inoltre, i tasti di scelta rapida globali assegnati nel sistema operativo di Windows hanno la precedenza su eventuali collegamenti assegnati da qualsiasi applicazione, tra cui Word.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*