Come cucinare cibi indiani

Guide

Come cucinare cibi indiani

I cibi indiani sono diventati popolari a partire dal 1700, da quando l’Inghilterra ha colonizzato il paese. Il pollo tikka masala una volta era chiamato il piatto nazionale della Gran Bretagna, ma è stato occidentalizzato con ingredienti comuni combinati con il curry. I tradizionali cibi indiani sono un mix di sapori e sono semplici da preparare utilizzando gli ingredienti giusti. Molti di questi ingredienti si possono trovare in negozi di alimentari asiatici o indiani e anche quelli più comuni, come il curry e il latte di cocco, sono disponibili nella maggior parte dei grandi supermercati.

Istruzioni

1. Decidete il piatto di quale regione dell’India desiderate preparare, in modo da poter scegliere gli ingredienti principali da utilizzare. Ci sono quattro grandi regioni culinarie – Nord, Sud, Est e Ovest. Cercate diverse ricette per quel piatto particolare in un libro di cucina indiana o online. Non tutti i piatti contengono curry, come crede la maggior parte. Il garam masala, un miscuglio di spezie mescolate insieme in una polvere, è l’ingrediente più comune.

2. Preparate il cibo in modo che soddisfi il requisito indiano dei sei sapori: dolce, salato, amaro, acido, astringente e piccante. Tuttavia cercate di ottenere almeno quattro dei sei sapori se siete dei principianti della cucina indiana.

3. Scegliete le ricette che più si adattano alla vostra dieta. Non tutti i piatti indiani sono grassi, come qualcuno potrebbe credere, e la quantità di olio richiesta in una ricetta di solito può essere ridotta di tre quarti. Inoltre, i piatti variano in piccantezza e non tutti sono caldi. Scegli un piatto che si adatti a voi e a coloro che mangeranno il piatto.

4. Disponete la carne nel piatto, se lo desiderate. La carne di solito non è usate per molti piatti indiani, dal momento che gran parte della popolazione è vegetariana.

5. Preparate del pane roti o naan. Questo è spesso usato come un utensile per raccogliere le salse e i cibi nel piatto.

Consigli e avvertenze

Le spezie possono essere aggiunte o diminuite in base ai gusti di coloro a cui viene servito il piatto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...