Come cucinare con melanzane disidratate

Cucina

Come cucinare con melanzane disidratate

Se si dispone di una grande varietà di melanzane nel vostro giardino estivo, asciugarle in un forno essiccatore per utilizzare per le vostre ricette preferite durante il resto dell’anno. Si può facilmente ricostituire le melanzane disidratate tornando alla sua forma originale utilizzando l’acqua, brodo o anche succo di frutta. Le verdure disidratate in genere hanno il doppio in dimensioni quando reidratate. Le melanzane reidratate possono sembrare un po’ più scure e hanno una consistenza diversa rispetto al suo omologo fresco, ma saranno comunque gustose.


Istruzioni:

1. Mettere i pezzi di melanzana disidratati in una ciotola di medie o grandi dimensione. Versare acqua fredda sopra le melanzane e immergerle per un massimo di 90 minuti, o fino a quando viene ricostituita. Bagnare la melanzana con acqua bollente per un massimo di 60 minuti come un’altra opzione.

2. Reidratare la melanzana essiccata a freddo o caldo brodo di pollo o manzo, o succo di pomodoro fino a quando non è tenera.

Questo infonde alla verdura un sapore supplementare prima della cottura.

3. Aggiungi melanzane disidratate direttamente alle zuppe o stufati, e fate cuocere fino a quando non è tenera, come opzione di reidratazione semplice.

4. Aggiungere le verdure reidratate a qualsiasi casseruola, ripieni, salsa, piatto di pasta o frittata.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche