Come cucinare l’aglio selvatico COMMENTA  

Come cucinare l’aglio selvatico COMMENTA  

L’aglio selvatico, che è considerato un’erba, ha un forte sapore di aglio e può essere utilizzato per migliorare un numero di ricette. L’erba profumata cresce spontanea nelle regioni orientali e centrali degli Stati Uniti, ed i loro bulbi possono essere piantati nei giardini estivi. Una volta raccolto e pulito, l’aglio selvatico può essere utilizzato per condire una grande varietà di piatti.



Istruzioni:

Quello che vi serve
pentola
ciotola
tovaglioli di carta
coltello affilato

1. Pulire lo sporco dall’aglio selvatico appena colto mediante l’acqua del rubinetto.


2. Sbollentare l’aglio selvatico prima di usarlo nelle ricette. Mettete l’aglio in una pentola con acqua bollente per 20 secondi. Togliete l’aglio dall’acqua calda e metterlo in una ciotola di acqua ghiacciata per 20 secondi. Asciuga l’aglio selvatico secco con un tovagliolo di carta.


3. Tritare l’aglio selvatico in piccoli pezzi con un coltello affilato.

4. Aggiungere il trito di aglio selvatico omelette, salse di pomodoro e pesto, zuppe e sformati durante il processo di cottura. Cospargere l’aglio sulle patate al forno al posto di erba cipollina o insalate per un sapore fresco, a base di erbe.

L'articolo prosegue subito dopo

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*