Come cucinare una barbabietola ne cambia il sapore COMMENTA  

Come cucinare una barbabietola ne cambia il sapore COMMENTA  

Barbabietole crude

Le barbabietole crude sono molto più dure di quelle cotte e molto croccanti. Quando le servite crude, dovete rimuovere entrambe le estremità, così come la buccia. Potete affettare le barbabietole o grattugiarle e spargerle sull’insalata. Lasciando le barbabietole crude, avrete il loro sapore originale.


Barbabietole

Barbabietole cotte con la buccia

Si possono cuocere le barbabietole in due modi, con o senza la buccia. Se lasciate la buccia sulle barbabietole conserverete maggiormente il sapore originale, quasi come se fossero crude, ma la consistenza cambia, poiché è più soffice. Cuocere le barbabietole lasciando la buccia è di solito il metodo preferito.


Barbabietole cotte senza la buccia

Togliere la buccia alle barbabietole prima di cuocerle fa sì che un po’ del sapore vada perso. Per cuocere le barbabietole senza la buccia, dovete rimuovere entrambe le estremità e poi sbucciarle. Alcune persone scelgono questo metodo per non togliere la buccia una volta che le barbabietole sono cotte e bollenti.


Saltate con il condimento

Potete cuocere le barbabietole in vari condimenti per aumentarne il sapore e crearne di nuovi. Tagliate le radici e i gambi dalla barbabietola e sbucciatela.

L'articolo prosegue subito dopo

Affettate la barbabietola e mettetela in padella con un pò di olio extra vergine di oliva e acqua e fate saltare. Aggiungete spezie varie, aglio, semi di sesamo, chiodi di garofano, timo o agrumi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*