Come curare aerofobia dopo incidente aereo

Guide

Come curare aerofobia dopo incidente aereo

La paura di volare, l’aerofobia, appunto, è relativamente facile da trattare, anche senza conoscere la causa di fondo. Se non si soffre di altri disturbi fisici o psicologici, si può essere un buon candidato per la paura di volare.

A volte sono paure che durano due o tre giorni, spesso per un fine settimana, e le tecniche di utilizzo della terapia cognitivo-comportamentale per il trattamento di terapia cognitivo-comportamentale di un grande gruppo simultaneamente.

L’ ipnoterapia e nuove tecniche di realtà virtuale sono anche trattamenti efficaci per aerofobia semplice. Se si verifica una paura di volare, è meglio prendere un appuntamento con un professionista qualificato di salute mentale. Lui o lei può diagnosticare la fobia, determinare se avete disturbi concomitanti, e sviluppare un piano di trattamento individualizzato.

Vi sono molti che sviluppano questa patologia soprattutto dopo un incidente aereo e non vogliono più volare perché temono di morire o che l’aereo possa schiantarsi. In tal caso, farsi seguire da uno psicoterapeuta è la soluzione migliore, in quanto cercherà di capire le ragioni della vostra fobia. In alcuni casi, non bisogna prescrivere nessun farmaco, ma semplicemente incoraggiare la persona a volare e non avere paura.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...