Come curare i punti neri

Guide

Come curare i punti neri

I punti neri compaiono sul viso come risultato di un accumulo di impurità e sebo, i quali occludono i pori. I punti neri si trovano di solito sul naso e sul mento, ma possono comparire ovunque sul viso. Curare e prevenire i punti neri è semplice, basta un po’ di dedizione alla cura della pelle.

Pelle senza punti neri

Istruzioni

1 Lavate il viso con un detergente e dell’acqua calda mattina e sera prima di andare a letto e asciugate a fondo tamponando con un asciugamano pulito. Immergete un batuffolo si cotone in olio di albero del tè e strofinate con esso tutto il viso. L’olio di albero del tè è un tonico efficace contro il sebo.

2 Applicate un idratante leggero e senza oli dopo esservi lavate il viso e aver applicato un tonico e prima di indossare il make-up al mattino o prima di andare a letto al sera. Se avete la pelle grassa, idratatela solo al mattino.

3 Usate delle strisce per i pori due volte a settimana sulle aree in cui i punti neri tendono a comparire dopo esservi lavate la sera e prima di usare il tonico o l’idratante. Bagnate le dita con acqua calda e fate scorrere la striscia tra di esse per inumidirla. Premete la striscia sulla pelle e lasciatevela asciugare per 10 minuti poi tiratela via.

4 Esfoliate con uno scrub facciale delicato ogni 3 giorni dopo esservi lavate il viso. Usate solo esfolianti indicati per la pelle sensibile del viso e non applicate il tonico subito dopo, poiché causa un’eccessiva secchezza.

5 Usate una maschera all’argilla tutte le settimane dopo esservi lavate il viso per pulire a fondo i pori e farli apparire più piccoli. Sebbene la maschera all’argilla non possa davvero restringere i pori, essa può chiuderli temporaneamente. Stendete un sottile strato di maschera e aspettate 15 minuti affinché si secchi e poi lavatela via con acqua calda. Applicate il tonico e l’idratante come di norma.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...