Come curare il forte prurito del cuoio capelluto - Notizie.it

Come curare il forte prurito del cuoio capelluto

Wellness

Come curare il forte prurito del cuoio capelluto

Ci sono diverse cause per cui il cuoio capelluto è pruriginoso. Spesso il prurito al cuoio capelluto è dovuto alla secchezza o al cuoio capelluto oleoso. Lo stress, una cattiva alimentazione, cattive abitudini di lavaggio, psoriasi, dermatite seborroica e persino i pidocchi possono anche portare a prurito al cuoio capelluto. Se si verifica un forte prurito al cuoio capelluto, ti consigliamo di farti curare al più presto possibile per evitare qualsiasi infezione. Se avete esaurito tutti i rimedi casalinghi e i farmaci da banco, ti consigliamo di chiedere il parere di un dermatologo.


Istruzioni:
1. Acquista di uno shampoo anti-fungine, soprattutto se si verifica forte prurito a causa di forfora. Questi tipi di shampoo possono essere acquistati al banco. Tuttavia, se il prurito si diffonde sulle orecchie, viso o collo, cercare un medico che può prescrivere un tipo più efficace di shampoo.

2. Prendere un antistaminico per dare un sollievo temporaneo al forte prurito.

Robert Richards, un portavoce della American Academy of Dermatologists, suggerisce antistaminici come Benadryl o cloro-Trimeton perché contengono molti ingredienti anti-prurito. Questi prodotti saranno utili durante la notte, presi prima di coricarsi, in quanto contengono sedativo.

3. Applicare l’olio d’oliva sul cuoio capelluto prima dello shampoo. Mentre sei sotto la doccia, applica abbastanza olio d’oliva per coprire il cuoio capelluto e lascia riposare per 10 minuti. L’olio di oliva lenisce la pelle secca e il prurito. Una volta che l’olio d’oliva è rimasto sul cuoio capelluto per 10 minuti, continua lo shampoo.

Note:

Un cuoio capelluto con grave prurito può essere dovute a pidocchi. Se i pidocchi ci sono, recarsi da un dermatologo

immediatamente per evitare la diffusione dei pidocchi agli altri. Alcune sostanze chimiche nei prodotti per la cura dei

capelli e trattamenti possono anche provocare prurito del cuoio capelluto. Se notate i sintomi entro 48 ore dalla fase di

un processo chimico per i capelli o dopo aver usato un certo prodotto, interrompete immediatamente l’uso e consultate un

dermatologo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche