Come curare la diverticolite con i probiotici COMMENTA  

Come curare la diverticolite con i probiotici COMMENTA  

La Mayo Clinic definisce la diverticolite come l’infiammazione delle piccole sacche nel rivestimento intestinale. Queste sacche minuscole, anche note come diverticoli, sono più propense a formarsi nell’intestino crasso ma possono manifestarsi anche nell’esofago, nello stomaco, nell’intestino tenue e nel colon.

Secondo il Center for Disease Control and Prevention, il sintomo più comune della diverticolite è il dolore addominale, specialmente nella parte sinistra dell’addome inferiore. Gli individui con questa malattia possono sperimentare nausea, vomito, vampate di calore, crampi e cambi del metabolismo.

Fortunatamente questa condizione è facilmente trattabile con i probiotici.

Cose necessarie:

  1. Yogurt
  2. Ricotta
  3. Miso
  4. Kefir

Istruzioni:

  1. Consultare il medico se si sperimenta uno qualsiasi dei sintomi di cui sopra.

    Il medico potrebbe prescrivere degli antibiotici, ma se il caso è meno grave, la diverticolite può essere curata con antibiotici naturali, anche noti come probiotici. I probiotici, secondo la Mayo Clinic, sono integratori alimentari o cibi che contengono batteri benefici simili ai batteri naturalmente presenti nell’organismo.

  2. Integrare gli alimenti con probiotici naturali come yogurt, ricotta, miso e kefir ad ogni pasto per una settimana.

    L'articolo prosegue subito dopo

    Il Center for Disease Control and Prevention afferma che questi alimenti possono eliminare l’infiammazione dei diverticoli e curare la diverticolite.
  3. Continuare ad integrare i probiotici ad ogni pasto fino a quando i sintomi scompaiono e anche in seguito per preservare lo stato di salute del tratto digestivo e mantenerlo libero da eventuali riacutizzazioni.

Suggerimenti e avvertimenti:

  1. Per risultati ottimali, mangiare cibi ricchi di fibre come frutta, verdura e cereali integrali e bere molti liquidi.
  2. Se dopo una settimana i sintomi sono ancora presenti, consultare il medico. Se si sperimentano sintomi incessanti come vomito, diarrea, sanguinamento o dolore addominale acuto non provare a curarsi tramite questo rimedio casalingo perché questo intende trattare i casi più lievi di diverticolite.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*