Come curare la diverticolite con le erbe COMMENTA  

Come curare la diverticolite con le erbe COMMENTA  

I diverticoli sono piccole sacche che possono svilupparsi nel rivestimento del colon. Più del 40% delle persone soffrono di diverticolosi, che è il termine medico per indicare la presenza di diverticoli. Se queste sacche si infettano, si manifesta la diverticolite. Vi sono alcune erbe che possono aiutare a gestire e curare la diverticolite. 

Cumino

Il cumino è efficace per alleviare crampi e spasmi del colon che possono verificarsi con la diverticolite. Si possono comprare i semi di cumino come spezia per cucinare, o preparare un’infusione con i semi della pianta. Il cumino è anche disponibile sotto forma di compresse nelle erboristerie.


Camomilla

La camomilla ha forti proprietà antinfiammatorie che possono lenire il tratto intestinale e alleviare il dolore causato dai diverticoli infetti. La camomilla tedesca viene usata soprattutto per scopi medicinali, mentre la camomilla romana viene utilizzata per cucinare. Si possono comprare foglie di camomilla o bustine per il tè e compresse in qualsiasi erboristeria, o si può preparare un tè con i fiori della pianta di camomilla.


Olmo sdrucciolevole

L’olmo sdrucciolevole è un’erba ottima per molti disturbi gastrici. Questa pianta prende questo nome perché ha una composizione viscida e liscia che riveste lo stomaco e il tratto gastrointestinale. L’olmo sdrucciolevole è disponibile in capsule o in polvere. Un modo diffuso di ingerire la polvere di olmo sdrucciolevole consiste nel mescolarla ad una ciotola di farina d’avena.


Altre erbe

Altre erbe che hanno proprietà antispasmodiche e antinfiammatorie che possono beneficiare coloro che soffrono di diverticolite includono liquirizia, calendula, igname selvaggio e la palla di neve. Sono tutte acquistabili nelle erboristerie e possono essere mescolate per renderle più efficaci. La calendula e la liquirizia sono ottime per il tè, ma l’igname selvaggio e la palla di neve sono entrambe sgradevoli e sarebbe meglio assumerle in forma di compresse.

L'articolo prosegue subito dopo


Dieta

Un cambio dell’alimentazione può aiutare ad alleviare la diverticolite. Si dovrebbe cercare di mangiare meno cibi elaborati possibile. Concentrarsi sulle fonti di proteine magre e sulle verdure. Aumentare l’apporto giornaliero di fibre, perché aiuta a ridurre la formazione di diverticoli ed evita che questi si infettino preservando la salute del tratto digestivo e facendo in modo da eliminare più rapidamente i rifiuti. Anche i semi di lino apportano notevoli benefici. Cucinare qualsiasi cereale e ammorbidire semi e noci se si hanno diverticoli per evitare che i cibi si incastrino nelle sacche e causino infezione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*