Come curare le piante grasse COMMENTA  

Come curare le piante grasse COMMENTA  

Per chi ama avere delle piante in casa ma non ha il pollice verde le piante grasse sono l’ideale. Hanno bisogno di accorgimenti minimi e si adattano a quasi tutti gli ambienti. Ne esistono diversi tipi, alcuni fioriscono anche tutto l’anno.


Istruzioni:

  1. Create il terreno adatto alla crescita della vostra pianta grassa. Prendete un terzo di sabbia lavata, un terzo di ghiaia grossolana e un terzo di miscela per invasatura.

    Mescolate bene tutti e tre gli elementi in modo da creare una base uniforme e omogenea.

  2. Mettete la vostra pianta grassa nel nuovo vaso. Pulite un po’ le radici dalla terra in cui era prima immersa la pianta.

    Affinchè la pianta grassa cresca dovete immergere bene le radici nel nuovo vaso e far si che esse siano ricoperte da almeno 7-8 centimetri di terra.

  3. Le piante grasse non hanno bisogno di molta acqua, bagnarle una volta al mese è sufficiente.

    L'articolo prosegue subito dopo

    Se vengono bagnate troppo spesso le radici marciscono e la pianta appassisce. Per sapere se il terreno è ancora umido immergete una matita nel vaso se esce con molta terra attaccata allora non è ancora ora di bagnare la pianta grassa.
  4. Mettete la pianta grassa in un posto dove riceva abbastanza luce. Se compaiono macchie gialle e marroni sulle foglie significa che la pianta riceve troppa luce, trovategli quindi un’altra posizione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*