Come curare naturalmente la pelle secca COMMENTA  

Come curare naturalmente la pelle secca COMMENTA  

La pelle secca colpisce chiunque, ma la pelle secca cronica e un problema più serio con cui avere a che fare. Per molte persone, utilizzare una lozione idratante non è abbastanza.

Leggi anche: Artemisina: un principio attivo innovativo

Alcune volte è necessario curare la pelle secca dall’interno, e spesso vi è una deficienza di vitamine a causare la pelle secca cronica. Di seguito vi sono alcuni metodi efficaci per trattare con metodi naturali la pelle secca cronica.

Istruzioni:

  1. Prendere del beta carotene in forma di integratori quotidianamente.

    Leggi anche: Obesità riconosciuta come vera e propria malattia dall’AMA

    Il beta carotene è una sostanza nutritiva necessaria per idratare bene la pelle. Aiuta anche a prevenire le malattie della pelle e irritazioni e aiuta a tenere morbida la pelle.

    Provare a prendere 15 mg al giorno divisi tra i due pasti della giornata.

  2. Prendere vitamine del complesso B ogni giorno. Le vitamine sono necessarie per tenere idratata la pelle.

    L'articolo prosegue subito dopo

    Tutte le vitamine del complesso B sono necessarie, quindi è meglio prendere un integratore che le contenga tutte.
  3. Prendere un integratore di zinco ogni giorno. Lo zinco aiuta a riparare qualsiasi danno dei tessuti della pelle e una deficienza di zinco è abbastanza comune in molte persone che soffrono di pelle secca cronica. Provare a prendere 15 mg di zinco al giorno durante i pasti.

Leggi anche

Come avere gli occhi verdi
Guide

Come avere gli occhi verdi

Le nuove tecnologie ci consentono oggi di cambiare colore degli occhi. Come averli verdi: chimicamente o in modo naturale Cambiare colore degli occhi è possibile: passare dal marrone al verde o all'azzurro si può. Magari per una sera, o per periodi di tempo limitati, e anche più lunghi. Dipende dallo strumento usato: ma cambierà anche l'effetto e il rischio per l'iride. E' noto che il colore degli occhi è un fatto ereditario: si trasmette geneticamente e varia a seconda della quantità e distribuzione di melanina. A questa si deve infatti non solo la colorazione della pelle e dei capelli, ma Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*