Come decorare il vostro appartamento con le piante

Arredamento

Come decorare il vostro appartamento con le piante

Come decorare il vostro appartamento con le piante
Come decorare il vostro appartamento con le piante

Ultimamente non c’è rivista di arredamento degna di questo nome che non mostri ambientazioni rilassanti decorate con piante da interno.

Volete arredate il vostro appartamento con piante da interno “alla moda”? Non c’è rivista di arredamento degna di questo nome o una pagina di Pintertest che non mostrino ambientazioni rilassanti con piante da interno. Cactus, piante grasse, ficus o altre specie invadono ogni angolo, portando vita e colore.

Oggi mi piacerebbe spiegarvi come sono riuscita a rallegrare il mio salone creando un bell’angolo verde seguendo le ultime tendenze in fatto di arredamento. E’ alla portata di tutti e vi garantisco che il risultato sarà talmente piacevole che non potrete farne a meno.

Benefici delle piante in appartamento

Le piante sono un oggetto di arredamento molto attuale e dovrebbero essere presenti in ogni stanza della vostra casa per varie ragioni.

Le piante purificano l’aria dell’ambiente in cui viviamo, trasformando il diossido di carbonio in ossigeno grazie al processo di fotosintesi.

Ci aiutano a respirare meglio poiché riducono la secchezza dell’ambiente e la quantità di polvere.

L’aria più pulita consente di sentirci meno affaticati.

Riducono l’elettricità statica poiché aumentano il tasso di umidità ambientale.

Combattono l’inquinamento assorbendo particelle nocive.

Riducono lo stress e aiutano la concentrazione. Sono certa che dopo aver letto tutte queste caratteristiche andrete direttamente dal vostro fiorista per acquistare le piante che più si adattano al vostro arredamento.

Come creare un angolo verde

Per creare il mio angolo verde ho scelto di collocare le piante per terra e sulle pareti al lato della porta che da sul giardino. Anche se si tratta di piante da interno, hanno bisogno di luce, ecco perchè è necessario collocarle vicino ad una fonte di luce naturale. Iniziamo dal pavimento.

Le piante che vengono messe a pavimento sono voluminose e hanno grandi foglie verdi, cosa che mi permette di nascondere le prese di corrente e i cavi della TV, che ho sistemato dietro. Le piante sono una buona soluzione per nascondere i difetti delle pareti o i cavi, come nel mio caso.

Per ottenere un effetto più decorativo ho messo i vasi in cesti di vimini bianco con un’etichetta, dove ho scritto “Green Garden”. Se vi interessa li ho acquistati da “Casa”. Questi cesti sono foderati di plastica in modo che non si inzuppino d’acqua.

Le piante che ho scelto per casa mia sono un pothos, una specie rampicante che ha bisogno di luce.

E’ necessario che lo strato di terra superficiale si asciughi bene tra un’inaffiatura e la successiva. Consiglio di vaporizzarla con acqua tiepida di tanto in tanto. Io ce l’ho da tanti anni ed è sempre viva, è la scelta ideale se non avete proprio il pollice verde. E’ facile da curare e molto resistente.

Ho scelto poi una Calathea originaria dell’America Latina. E’ una pianta particolare perchè sul far della sera, i rami e le foglie si raddrizzano come a chiudersi. Va bagnata un paio di volte la settimana e vaporizzata spesso. Anche questa specie è piuttosto resistente.

Vasi da muro

Esistono vasi dalle forme più disparate, colorati e fatti dei più diversi materiali, quindi troverete di sicuro la soluzione più adatta al vostro arredamento.

Negli appartamenti di piccole dimensioni si usano di frequente vasi a sospensione fatti in macramè e anche vasi da parete per ottimizzare gli spazi.

Io ho scelto dei portavasi rettangolari i metallo dello stesso colore della parete perpendicolare.

Cercavo qualcosa di sobrio ed elegante che si adattasse al resto della sala. Li ho messi ad altezze diverse in modo da ottenere un effetto estetico migliore e all’interno ho messo vasi di plastica che pesano meno.

Le piante che ho scelto sono una tradescantia, mi piace molto perchè ha foglie verdi e violacee molto curiose. Ha bisogno di luce ma non della luce diretta del sole. Va innaffiata un paio di volte la settimana. E’ perfetta per essere posizionata su una parete perchè crescendo sporgerà dal vaso.

Poi ho scelto una felce di un verde brillante. Alle felci piacciono gli ambienti umidi, ecco perchè va vaporizzata due volte la settimana e va innaffiata spesso, evitate tuttavia che si formi acqua stagnante nel vaso altrimenti rischia di marcire.

Per completare il vostro angolo verde potete mettere a terra una bella lanterna con una candela. Creerà una bellissima atmosfera quando l’accenderete di sera.

Ricordatevi però di non lasciare le candele accese incustodite, c’è rischio di incendio!

Spero che questi consigli per decorare il vostro appartamento con piante da interno vi siano stati utili.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche