Come determinare se le matrici possono essere moltiplicate COMMENTA  

Come determinare se le matrici possono essere moltiplicate COMMENTA  

Le matrici sembrano un blocco di numeri organizzati in righe e colonne. Le matrici possono essere utilizzate per rappresentare un intervallo di dati. Ad esempio, ogni riga può rappresentare un prodotto diverso e ogni colonna può rappresentare il numero di tale prodotto venduto in una posizione diversa o in un giorno diverso. Ogni matrice può essere moltiplicata per un numero unico, che è noto come moltiplicazione scalare. Tuttavia, alcuni requisiti devono essere soddisfatti prima di poter moltiplicare due matrici. Fare un rapido controllo per vedere se è possibile eseguire la moltiplicazione di matrici vi farà risparmiare tempo e fatica.


istruzioni

1. Contare il numero di righe della prima matrice. Una riga è di un livello di diametro.

2. Contare il numero di colonne della seconda matrice. Una colonna è una linea di numeri che scendono.


3. Confrontare il numero di righe della matrice per il numero di colonne nella seconda matrice. Se sono uguali, moltiplicare le due matrici. Se non sono uguali, non si possono moltiplicare. Ad esempio, se la prima matrice ha 2 righe e la seconda matrice ha 2 colonne, è possibile moltiplicare le due. Tuttavia, se la prima matrice ha 3 righe e la seconda matrice ha 2 colonne, non si possono moltiplicare le due.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*