Come diagnosticare una carenza di vitamina D COMMENTA  

Come diagnosticare una carenza di vitamina D COMMENTA  

Anche se non è sempre facile, abbiamo bisogno di seguire una dieta ben bilanciata per fornire al nostro corpo le vitamine necessarie per rimanere in salute. La vitamina D aiuta il corpo ad assorbire il calcio, quindi è importante soprattutto per i bambini prenderne la quantità giusta. Se un bambino ha carenza di vitamina D può sviluppare rachitismo e una volta cresciuto l’osteoporosi. Se sospetti che il tuo bambino abbia una carenza di vitamina D, stai attento ai seguenti segni e parlane con il dottore.


Istruzioni

  1. Osserva la routine del sonno del tuo bambino. Poco sonno e irrequietezza possono essere entrambi segni di carenza di vitamina D.
  2. Guarda se le gambe sono curve quando il bambino comincia a reggere pesi.

    Una volta che il bambino inizia a mantenersi e a camminare da solo è più facile che una carenza di vitamina D causi l’indebolimento delle ossa.

  3. Parla con il dottore se noti che il bambino ha dei ritardi nel gattonare o camminare.
  4. Se sospettti il rachitismo fai fare al tuo dottore una radiografia delle ossa del bambino.

    Questa condizione generalmente sparisce dopo pochi mesi di trattamento che includono integratori di vitamina D.

  5. Stai attento a eventuali segni di eccessiva sudorazione. Se è così potrebbe essere un segno di carenza di vitamina D.

Consigli e avvertimenti

L’esposizione al sole è uno dei modi più facili per assumere la vitamina D.

L'articolo prosegue subito dopo

Bastano 10-15 minuti poche volte la settimana. Se vuoi rimanere di più, usa una buona protezione solare.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*