Come diminuire la carne nella tua dieta: 4 trucchi

Guide

Come diminuire la carne nella tua dieta: 4 trucchi

Si diventa vegetariani per diverse ragioni, tra i motivi principali le crudeltà sugli animali e la salute. La carne, però, resta ancora una componente importante nella dieta della maggior parte delle persone. Se sentite il bisogno di mangiare meno carne, senza per questo voler intraprendere il cammino del vegetarianismo, esistono altre alternative salutari.

Il “Meatless Monday”

Questo approccio, che consiste nell’evitare di mangiare piatti a base di carne il lunedì, sta diventando famoso in America. Con questa iniziativa si ridurrebbe quindi di un settimo il consumo di carne settimanale, in altre parole più del 14%. Secondo alcuni sondaggi, circa il 7% degli statunitensi che desiderano ridurre l’assunzione di carne dice di aver provato questa tecnica.

Ridurre le porzioni

La porzione di carne consigliata per ogni pasto è di circa 90/110 grammi, ciò significa che quando al ristorante ordiniamo una bella fiorentina stiamo mangiando circa quattro volte più della dose raccomandata.Tenendo a mente questo dato, basterebbe rispettare tali quantità per non dover nemmeno ricorrere ad altri tipi di proteine.

Secondo lo stesso sondaggio, circa il 37% dei partecipanti dice di utilizzare questo metodo.

Ridurre le carni rosse a favore di pesce e pollame

Molte persone che evitano le carni rosse per questioni di salute hanno integrato più pesce e pollame. Questo è apparentemente il modo più utilizzato per ridurre i consumi di tale alimento, e più del 62% dice di aver fatto questo cambiamento.In una nazione grande come gli Stati Uniti le carni rosse risultano ancora le più consumate, secondo il National Institutes of Health, raggiungendo il 58% del totale. Di questa enorme fetta, il 22% risulterebbe trattato.

Eliminare la carne da un pasto al giorno

Dai sondaggi è emerso anche che un buon 25% dei partecipanti avrebbe eliminato del tutto la carne da uno o due pasti giornalieri. Questo è un ottimo modo per mangiare in modo più sano, che deve però essere accompagnato all’integrazione di altri alimenti proteici. Il corpo umano non immagazzina le proteine, per cui è importante suddividere il loro consumo durante il giorno.

I fagioli, la frutta a guscio e i semi rappresentano un ottimo sostituto della carne.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*