Come dire a vostro marito che volete un bambino all’età di 41 anni

Matrimonio

Come dire a vostro marito che volete un bambino all’età di 41 anni


L’istinto materno è un forte istinto che combina amore, affetto e capacità di allevare bambini. Di contro, l’assenza di bambini per motivi che esulino dalla scelta consapevole, può essere una dolorosa fonte di conflitto in un matrimonio. Se siete una quarantenne e vi state chiedendo come parlare a vostro marito della possibilità di concepire un figlio, il migliore approccio sarà un misto di sincerità, realismo e pazienza.

Istruzioni

1 Preparate il terreno, dicendo a vostro marito che volete parlare della vostra famiglia. Usate il linguaggio della reciprocità, piuttosto che concentravi solo sulle vostre esigenze individuali. Cercate di essere aperte e rispettose, piuttosto che insistenti ed esigenti. Focalizzatevi sulle qualità di vostro marito che ne farebbero un buon padre.

2 Riconoscete i potenziali ostacoli nel concepire un figlio. Informatevi sui trattamenti della fertilità, e lasciate che vostro marito sappia che intendete rivolgervi a uno specialista della fertilità, per avere l’opinione di un esperto.

Affrontate l’argomento dei cambiamenti al vostro stile di vita come coppia, e cercate di essere sinceri circa le paure e le ansietà. Discutete anche di eventuali problemi economici, includendo i costi dell’eventuale terapia.

3 Date a vostro marito il tempo di pensarci sopra. Benché sentiate il ticchettio del vostro orologio biologico, è probabile che vostro marito abbia bisogno di un po’ di tempo per riflettere e adattarsi all’idea di diventare padre. Fategli sapere che siete disposta ad aspettare che lui ci pensi su e a fornirgli tutto il sostegno di cui ha bisogno per prendere una decisione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche