Come disattivare la compressione dei backup in Windows 7

Microsoft

Come disattivare la compressione dei backup in Windows 7

Windows 7 è caratterizzato dalla compressione dei backup grazie al suo sistema di default file system NTFS. NTFS mette in evidenza la compressione automatica dei file di backup di Windows e non richiede l’intervento manuale per eseguire questa operazione. I file compressi occupano meno spazio sul disco, ma prendono maggiore potenza di elaborazione a cui accedere. Se si fa uso frequente di backup, si consiglia di sacrificare lo spazio su disco salvato e disabilitare la compressione automatica NTFS sul computer. Una volta disattivata, troverete i backup che occupano spazio su disco significativamente di più ma sono molto più veloci per recuperare e creare.


Istruzioni:

1. Premere il tasto Windows e il tasto “R” contemporaneamente sulla tastiera per aprire la finestra prompt.

2. Digitare “regedit.exe” e premere “Invio” per avviare l’editor del Registro di sistema di Windows.

3. Espandere la cartella “HKEY_LOCAL_MACHINE” facendo doppio clic su di esso, quindi espandere “SISTEMA”, seguito da “CurrentControlSet”, “controllo”.

4.

Fare doppio clic su “File system” nella cartella “Control”. Sulla parte destra dello schermo viene visualizzata un’opzione chiamata “NtfsDisableCompression”. Fare doppio clic su di essa per aprire una scatola di montaggio.

5. Inserisci il valore “1” senza virgolette nella casella di modifica, quindi premere “Invio”. La compressione dei backup è ora disattivata.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche