Come disegnare un triangolo equilatero senza compasso - Notizie.it
Come disegnare un triangolo equilatero senza compasso
Scuola

Come disegnare un triangolo equilatero senza compasso

Un triangolo equilatero ha tre lati congruenti e tre angoli congruenti, ciascuno misura 60 gradi. I matematici di solito li costruiscono all’interno di un cerchio, che disegnano con un compasso. Tuttavia, se non si dispone di un compasso, è possibile disegnare il triangolo misurando attentamente ogni lato con un righello. Poiché ogni angolo è legato alla lunghezza dei lati come descritto dalla legge di Coseni, quando tutti i lati sono uguali, tutti gli angoli saranno anche uguali.


Quello che vi serve
righello

istruzioni

1. Disegnare la base con un righello. Prendere nota della esatta lunghezza della linea.

2. Dividere la lunghezza per due. Questo ti dà la distanza del punto medio della linea.

3. Disegnare una linea perpendicolare alla base nel punto centrale. Questo è chiamato l’asse.

4. Allineare lo zero sul righello con una estremità della base.

5. Ruotare il righello finché tocca l’asse. Se non può toccare, estendere la bisettrice.

6.

Tracciare la linea, quindi ripetere la procedura per disegnare la terza linea. Si dispone ora di un triangolo con tre lati congruenti e tre angoli congruenti, o un triangolo equilatero.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche