Come diventare artificiere civile COMMENTA  

Come diventare artificiere civile COMMENTA  

Tra le varie professioni che si possono ricoprire in ambito militare, c’è una particolare specializzazione del corpo dei genieri che è quella dell’artificiere.

L’artificiere è quella figura che si occupa di disinnescare bombe o altri ordigni esplosivi, sia residuati bellici che di altra natura. All’interno dell’Esercito Italiano, c’è un iter molto specifico da seguire, che prevede il possesso del grado di sottufficiale.

In seguito, si deve partecipare ad uno dei concorsi pubblici interni che vengono periodicamente banditi per poter aspirare al ruolo di artificiere, e che servono soprattutto per verificare il possesso dei requisiti psico attitudinali del candidato.

In campo civile, più che di artificieri, che sono specificatamente un ruolo delle forze armate, si può parlare di personale tecnico anti mine. Si tratta di una professionalità che trova impiego soprattutto in campo umanitario, durante missioni di pace, o all’interno di organizzazioni internazionali.

In tal senso, esistono corsi di formazioni specifici, in genere patrocinati dalle stesse organizzazioni che poi impiegano queste professionalità.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*