Come è morta Lady Diana

Guide

Come è morta Lady Diana

Il 31 agosto 1997, Diana, principessa del Galles è morta in seguito alle ferite riportate in un incidente stradale nella galleria stradale Pont de Alma a Parigi, Francia. Il suo fidanzato, Dodi Fayed e l’autista della Mercedes-Benz W140, Henri Paul, sono stati anche dichiarati morti sul luogo dell’incidente. La guardia del corpo di Diana e Dodi, Trevor Rees-Jones, era l’unico sopravvissuto. Sebbene i media abbiano appuntato la colpa dei paparazzi, l’incidente è stato infine trovato per essere causato da azioni sconsiderate dell’autista. 18 mesi di indagine giudiziaria francese hanno concluso nel 1999 che l’incidente è stato causato da Paul, che ha perso il controllo della vettura in stato di ebbrezza. La sua ebbrezza può essere stata aggravata dalla contemporanea presenza di un anti-depressivo e tracce di un tranquillante antipsicotico nel suo corpo.
Dal febbraio del 1998, il padre di Dodi, Mohamed Al-Fayed (proprietario dell’Hotel Ritz, per il quale Paul ha lavorato), ha affermato che l’incidente è stato il risultato di una cospirazione, e in seguito sostenuto che l’incidente è stato orchestrato da MI6 su istruzioni della Famiglia Reale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*