Come è morto il pilota Andrea Antonelli COMMENTA  

Come è morto il pilota Andrea Antonelli COMMENTA  

La morte del motociclista italiano Andrea Antonelli è stata accolta da rabbia e dolore nella sua patria.

Antonelli, 25 anni, pilota per Kawasaki Go Eleven ha perso il controllo della sua moto ZX-6R su una pista liscia durante la pioggia torrenziale.


Caduto a terra dove è stato colpito dal collega pilota italiano Lorenzo Zanetti. Il nativo dell’Umbria è morto per le ferite riportate dopo il trattamento medico di emergenza.


Molti piloti erano furiosi che la gara in Supersport Championship, si è tenuta dato il tempo. “La pista non era adatta per l’uso e quello che è successo mi fa arrabbiare,” ha detto il pilota italiano Marco Melandri. “Non si può cambiare il destino, ma qualcosa di più si sarebbe dovuto fare per evitare questo.


“Negli ultimi giri della gara Superbike, non si vedeva nulla e le mot erano impossibili da gestire.

“La gara Supersport avrebbe dovuto essere sospesa.

“Mi rendo conto che c’è molto interesse a correre in posti come la Russia, ma ci sono gli esseri umani ed è necessario evitare rischi”.

L’ex campione del mondo di Superbike Max Biaggi non era contento della gara.

L'articolo prosegue subito dopo


“Amo questo sport, ma sto iniziando a odiarlo”, ha dichiarato Biaggi.

Antonelli è morto dopo aver registrato la migliore performance della sua carriera in qualifica per iniziare quarto sulla griglia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*