Come educare i bambini a lavarsi i denti COMMENTA  

Come educare i bambini a lavarsi i denti COMMENTA  

fun games ... to brush their teethLa National Children’s Oral Health Foundation (Fondazione Nazionale per l’Igiene Orale dei Bambini) riferisce che 4,5 milioni di bambini sviluppano ogni anno malattie dentarie pediatriche che sono cinque volte più comuni dell’asma e sette volte più comuni della rinite allergica. La bella notizia è che la malattia dentaria in età pediatrica è del tutto evitabile con una appropriata igiene orale ed una educazione di base. Usa un po’ di creatività al lavandino per evitare un braccio di ferro mentre insegni ai bambini a spazzolare i denti tecnicamente bene per avere una bocca pulita

 

 

“Alza l’asticella”

Per garantire gengive in salute si consiglia uno spazzolino da dito per bambini. I piccoli in fase di dentizione probabilmente gradiranno un bruco strisciante o un calabrone fuggente, che saltellano sulle loro gengive; un soffice spazzolino diventa così, per i bambini ai primi passi, un grande giocattolo per la dentizione appena prima di andare a letto. Tutte queste azioni la dicono lunga ai bambini sulla importanza della corretta igiene orale, ancor prima di fornire spiegazioni.

Leggi anche: Come combattere i capelli dall’umidità?


 

Insegnare tecniche appropriate

I giochi possono spingere i bambini ai primi passi e anche quelli in età prescolare a “precipitarsi” a lavare i denti ogni mattina e sera se c’è una macchina incollata ai loro denti che ha bisogno di essere lavata o un insetto puzzolente che devono mandar via dalle gengive. Per una corretta igiene orale ciò che conta è una tecnica corretta. Le canzoni e le poesie basate sui loro interessi personali spesso ottengono i migliori risultati; non si accorgeranno nemmeno di essere occupati a lavarsi i denti o a passare il filo interdentale! Quando la lezione è divertente i bambini ricordano.

Leggi anche: Il modo migliore per avere una pelle dall’aspetto più giovane


 

Educare ad ogni età

Sentirsi dire “come” senza “perché” lascia alcuni bambini e genitori in una posizione di stallo. Ci sono migliaia di giochi on-line a disposizione per insegnare senza fare paternali. Alcuni comprendono fogli colorati da stampare e attività in famiglia, mentre altri offrono spettacoli con giochi per i bambini più grandi di scuola elementare, o stimolanti puzzle per bimbi di qualunque età. Molti giochi si concentrano sull’insegnamento del lessico e le funzioni, rispondendo ai “perché?” passo dopo passo.


 

Sostenere i loro sforzi

Man mano che i bambini acquistano slancio e indipendenza riguardo alla loro igiene orale, diventa il loro primo sostenitore attraverso l’uso di un grafico che sottolinei i loro progressi, oppure “alza l’asticella” facendo loro utilizzare sciacqui per la colorazione della placca batterica.

L'articolo prosegue subito dopo

Prendi in considerazione di abbinare le abitudini di una buona igiene orale con premi, come modo per mostrare loro quanto sia importante una bocca sana. Qualunque attività che abbia come obiettivo i loro particolari interessi e che permetta loro di guadagnare premi – non importa la dimensione o il valore – è un gioco che vale la pena giocare.

Leggi anche

Come fare pudding con avena: ricetta
Guide

Come fare pudding con avena: ricetta

In Inghilterra è ormai un must il pudding ma se avessimo voglia di fare il pudding con l'avena per colazione? Ecco alcune idee La colazione più gettonata in Inghilterra è sempre stato il pudding, compagna anche di vari dessert invernali e molto squisiti. Dolce tradizionale anche nel periodo natalizio. Molte sono le ricette che si possono trovare per fare vari pudding, a seconda dell'occasione anche. Ma vediamo come preparare il pudding con l'avena per la prima colazione. La preparazione del pudding richiede abbastanza tempo ed essendo già difficile svegliarsi di prima mattina solo per preparare la colazione, passa la voglia Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*