Come educare un cane in spiaggia COMMENTA  

Come educare un cane in spiaggia COMMENTA  

Il cane è indubbiamente il migliore amico dell’uomo. Se decidiamo di portarlo in vacanza dovremo per forza di cose munirci di santa pazienza ed educarlo, per esempio, quando decideremo di portalo in spiaggia. Il cane non dovrà abbaiare e dovrà mantenere un comportamento del tutto adeguato alla situazione in oggetto. Tutto questo per non correre il rischio di prendere delle multe. È bene conoscere i principi fondamentali del regolamento di norma applicato alle spiagge che permettono l’accesso ai cani. Fra di questi punti principali, ci sono l’obbligo di portarsi dietro una museruola, una paletta e un sacchettino. Tutto questo per raccogliere le feci. Inoltre, è obbligatorio tenere il nostro amico a quattro zampe al guinzaglio.


Vediamo, ora, di elencare brevemente qualcosa sull’equipaggiamento necessario per portare il cane al mare. Dovremo avere con noi un guinzaglio (che dovremo obbligatoriamente usare quando saremo al mare), una museruola rigida o morbida. Quest’ultima la dovremo fare indossare al nostro amico a quattro zampe e tutto questo per non mettere a rischio delle altre persone che frequentano la nostra stessa spiaggia.


 

Leggi anche

Linkedin: cos'è Lynda
Guide

Linkedin: cos’è Lynda

Linkedin si specializza nel campo della formazione online e acquista Lynda. Andiamo a vedere cos'è e come funziona questa opportunità Di Linkedin e delle sue caratteristiche abbiamo già parlato in diversi articoli, come ad esempio Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*