Come educare un cucciolo di pechinese COMMENTA  

Come educare un cucciolo di pechinese COMMENTA  

Un pechinese è un piccolo cane di origine cinese caratterizzato da una faccia larga e piatta; piccolo, naso nero, occhi rotondi ben distanziati; orecchie a forma di cuore;, peli lisci lunghi, un muso rugoso. I Pechinese risalgono al 800 dC ed erano gli animali domestici di famiglie imperiali in Cina e in Inghilterra. Il loro scopo originale era quello di essere cani per imperatori e la nobiltà. Generalmente hanno personalità testarda, ma anche affettuosa, soprattutto con i loro padroni.

Istruzione

1 Iniziare a 8 settimane. Stabilire una routine, come ad esempio lasciarlo fuori ogni ora. Utilizzare un atteggiamento fermo e coerente. Punirlo quando fa qualcosa di sbagliato.


2 Dare la sua ricompensa quando fa qualcosa di giusto. Sebbene i Pechinese sono testardi, spesso sviluppano rapporti stretti con i loro padroni e vogliono far loro piacere. Ogni cucciolo è diverso, quindi qualcuno potrebbe preferire giocattoli di tiro o palle da tennis, e ad altri possono piacere ossequi.


3 I pechinese hanno pelo lungo e le unghie che diventano rapidamente ingestibili. Tagliare i peli con forbici o cesoie, soprattutto tra i piedi e la pancia e le zone genitali.

L'articolo prosegue subito dopo


4 Nutrire con una dieta ricca di calcio e proteine. Scegliere un cibo per cani che comprende ingredienti più freschi, carni magre, verdure e persino frutta. I Pechinese comunemente vivono 10 a 12 anni, ma possono sviluppare problemi come il gas e il prurito se sono alimentati con mais, soia o grano, perché un certo numero di pechinese sono allergici a questi additivi.

5 Farli socializzare durante le prime 7 settimane per i primi 6 mesi con altri cani e sconosciuti. I Pechinese cercare di dominare a causa della loro forte personalità. Essi saranno probabilmente meno aggressivo se sono abituati a stare con altri animali e persone.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*