Come eliminare gli sciami di mosche COMMENTA  

Come eliminare gli sciami di mosche COMMENTA  

Una mosca che ronza intorno alla vostra testa può essere fastidiosa, così se trovate la vostra casa sotto assalto da grandi sciami di mosche, la situazione può diventare frustrante in fretta. Il modo migliore per gestire un problema del genere è con un duplice attacco – limitando le situazioni che incoraggino le mosche a riunirsi intorno alla vostra casa, in primo luogo e mandare via quelle mosche che persistono.

Leggi anche: Come eliminare aggiornamento automatico windows 10


istruzioni

1. Mettere un coperchio su qualsiasi bidoni della spazzatura, dentro e fuori casa. Questo aiuta a prevenire l’odore che attira le mosche.

2. Pulire eventuali escrementi di animali domestici, sia all’aperto e al coperto, regolarmente.

Leggi anche: Come eliminare le macchie di sangue dai vestiti


3. Rimuovere tutti i rifiuti organici, come le piante morte, intorno alla vostra casa. In quanto i residui di spazzatura e animali possono attirare le mosche.


4. Pulire eventuali fuoriuscite o succhi a base di carne su superfici nella vostra casa.

5. Pulire eventuali ristagni di acqua stagnante che possono generare i batteri, che producono rifiuti che attirano le mosche.

L'articolo prosegue subito dopo


6. Esaminare porte e finestre della vostra casa per crepe o fori che le mosche possono utilizzare per ottenere l’accesso.

7. Collocare trappole luminose in luoghi in cui vola lo sciame se la pulizia regolare non riesce a risolvere il problema.

Leggi anche

main_parrot-pot
Casa

Vaso Parrot Pot: prezzo

Per chi trascorre lunghi periodi fuori casa innaffiare le piante rappresenta un problema, ma con il vaso Parrot Pot c'è la soluzione giusta. Quando si va in vacanza o si trascorre un lungo periodo fuori casa uno dei problemi più impellenti è quello di innaffiare le piante affinchè non muoiano. Proprio per ovviare a tale inconveniente Parrot Pot ha inventato il vaso smart, capace di collegarsi alla Rete in modalità wi-fi, dotato di un serbatoio di 2.2 litri e quattro beccucci separati. La straordinaria invenzione permette di erogare l’acqua solo quando la pianta lo richiede e nella modalità giusta. Il Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*