Come eliminare i residui bruciati dal ferro da stiro

Come eliminare i residui bruciati dal ferro da stiro

Donna

Come eliminare i residui bruciati dal ferro da stiro

ferro da stiro

Pulire il ferro da stiro può essere un compito antipatico soprattutto se la piastra è molto bruciata. Illustriamo qui dei semplici metodi che renderanno il tuo elettrodomestico più duraturo.

Stirare è una delle mansioni più ingrate da affrontare tra le mura domestiche, in particolare d’estate. In questo breve articolo non ci soffermeremo sulle tecniche per rendere i capi perfettamente lisci e morbidi, ma su come pulire il ferro da stiro.

Lo sporco sul ferro da stiro

Un utilizzo frequente infatti non provoca solo sporco sulla piastra, ma anche l’insorgere di incrostazioni di calcare. Questi due fattori contribuiscono spesso a macchiare i capi appena lavati.

Anche la persona più attenta può infatti lasciare che il ferro da stiro si riscaldi eccessivamente. Tenerlo a lungo su un tessuto può così creare delle striature di bruciato sulla piastra. Stirare alcuni tessuti, per esempio quelli sintetici, può comportare che frammenti di stoffa bruciacchiata si attacchino alla piastra.

Come pulire la piastra

Per questi motivi la piastra del ferro da stiro è una delle cose più antipatiche da pulire. Può tuttavia essere un compito non troppo ingrato se si conosce qualche soluzione rapida.

Questa operazione andrebbe effettuata almeno una volta a settimana, sia per preservare i nostri capi che per mantenere il ferro in buono stato.

Vediamo qui delle soluzioni semplici e veloci che renderanno le nostre piastre come nuove. I metodi possono essere sia naturali che chimici.

Metodi naturali

Ecco alcuni di quelli naturali.

Metodo 1

Occorrente: sale, bicarbonato di sodio, aceto bianco.

  1. Tira via ogni pezzo di tessuto usando le tue dita o un paio di pinzette, una volta che il ferro è freddo. Rimuovi questi residui il più possibile;
  2. Accendi il ferro e mettilo alla temperatura più alta;
  3. Pulisci la piastra con un panno umido. Fai delle passate rapide, facendo attenzione dove ci sono più residui;
  4. Fai in modo che lo straccio sia sempre bagnato mentre pulisci la piastra. Quando hai eliminato tutto, spegni il ferro, stacca la spina e lascialo raffreddare completamente.

Metodo 2

Occorrente: aceto bianco e sale.

  1. Fai freddare completamente il ferro;
  2. Riscalda in un pentolino quantità uguali di aceto bianco e sale, fino a ricoprire completamente la piastra del ferro.

    La mistura deve avere una consistenza spalmabile;

  3. Applica la pasta sulla piastra del ferro, in particolare sulle parti macchiate di bruciato;
  4. Rimuovi la pasta con un panno umido. Riapplica la pasta dove sono rimaste ancora macchie di bruciato.

Metodo 3

Occorrente: Bicarbonato di sodio e acqua.

  1. Fai freddare completamente il ferro;
  2. Impasta un cucchiaio di acqua e due di bicarbonato di sodio;
  3. Con una spatola, spalma la pasta sulla piastra del ferro concentrandoti sulle zone con presenza di bruciature;
  4. Con un panno bagnato rimuovi la pasta dal ferro. Se necessario, riapplicala sulle zone ancora macchiate.

Metodo 4

Occorrente: aceto.

Il calcare non si trova solo sulla piastra ma anche nei tubi e fori di vapore. Per una pulizia completa ecco la procedura:

  1. Riempi il serbatoio di aceto bianco e accendete il ferro;
  2. Mentre si scalda agitalo bene, in modo da rompere i depositi di calcare nel serbatoio;
  3. Metti il ferro sul lavandino e premere il pulsante del vapore per far uscire l’aceto dai fori della piastra;
  4. Svuota il ferro dell’aceto rimasto e riempi il serbatoio di acqua;
  5. Fai riscaldare nuovamente e ripeti l’operazione per eliminare l’aceto completamente.

Metodi chimici

Per quanto riguarda invece i metodi chimici, è possibile utilizzare il semplice detersivo per piatti da passare con una spugna e asciugare con un panno morbido.

Il alternativa esistono in commercio degli stick da applicare direttamente sulla piastra ben calda. Questo prodotto è efficace soprattutto se ci si ritrova con una superficie completamente bruciata. Si rimuove tramite un semplice panno asciutto.

Avvertenze

Il problema è che questo prodotto, oltre ad essere abbastanza costoso, emana un forte odore di ammoniaca che può rovinare la pelle ed essere irritante se se ne inalano i vapori.

Con queste semplici soluzioni avrete sempre un ferro da stiro splendente ed efficiente.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche