Come eliminare le unghie gialle COMMENTA  

Come eliminare le unghie gialle COMMENTA  

Le  unghie ingiallite a volte appaiono dopo aver usato smalti dai colori  scuri, ma possono anche essere un il sintomo di  malattie , come il diabete o malattie polmonari. Se il motivo é l´uso degli smalti scuri, è abbastanza facile ripristinare le unghie di un colore rosa sano. Se non si indossano smalti  scuri, ma si verificano le unghie gialle, consultare un medico.

Leggi anche: Idee tagli capelli con frangia


Cose che ti serviranno
3 per cento acqua ossigenata, 1 cucchiaio.
2 1/2 cucchiai. bicarbonato di sodio
Piccola ciotola di plastica
Istruzioni
1

Creare uno schiarente unghie mescolando bicarbonato di sodio e acqua ossigenata in una piccola ciotola di plastica.

Leggi anche: Prezzo semipermanente unghie finte


2
Mescolare gli ingredienti fino a formare una pasta appiccicosa.
3
Utilizzare un tampone di cotone per estrarre una piccola quantità della miscela candeggina dalla ciotola.


4
Stendere il composto sotto la punta di ogni unghia, e poi sopra la parte anteriore di ogni unghia.

5
Lasciare riposare il composto sulle unghie per circa 3 minuti.

L'articolo prosegue subito dopo


6
Sciacquare le unghie con con acqua tiepida.

7
Ripetere ogni poche settimane per sbiancare naturalmente le vostre unghie.

Leggi anche

babbo natale
Guide

Come sopravvivere al pranzo di Natale

Ecco come fare a sopravvivere al pranzo di Natale, nonostante le domande incalzanti dei parenti e le quantità industriali di cibo.   Manca davvero poco alle festività natalizie e in molti si staranno domandando come sopravvivere al pranzo di Natale. Cibo in quantità industriali, domande impertinenti dei parenti, e bambini che piangono e urlano in ogni angolo della casa. Non temete! Questo articolo vi consiglierà come comportarvi per sottrarvi a queste torture. Per prima cosa cercate di evitare le discussioni private a tavola, cercando di cambiare discorso quando uno dei parenti vi incalzerà con domande inopportune. Inoltre è assolutamente vietato Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*