Come eliminare l’odore di cipolla dal frigorifero

Guide

Come eliminare l’odore di cipolla dal frigorifero

Come eliminare l'odore di cipolla dal frigorifero
Come eliminare l'odore di cipolla dal frigorifero

L’odore di cipolla può essere un problema: può perdurare anche per molto tempo dopo la sua conservazione in frigo. Vediamo come eliminarlo.

La cipolla è uno degli alimenti di cui abbiamo più bisogno e che ci fanno più dannare. L’odore di cipolla, forte e pungente, continua a spandersi per tutto il frigorifero. Non soltanto è per tutto il tempo in cui gli alimenti preparati con le cipolle sono nel frigo che il forte odore persiste, ma anche quando queste pietanze sono state consumate o gettate. Infatti, le cipolle, fino a che rimangono all’interno della loro pelle non emanano nessun odore particolarmente accentuato. Una volta tagliate, invece, cominciano a sprigionare il loro caratteristico odore. E può diventare un problema: per alcuni risulta davvero insopportabile. Si pensi, inoltre, a quanto siano urticanti per alcuni, tanto da far sì che non ci si possa proprio avvicinare alle cipolle tagliate.

A volte sembra insufficiente persino chiuderle dentro ad un sacchetto di plastica ben sigillato. L’odore di cipolla tenderà sempre a diffondersi per tutto il frigorifero. Prima che contamini anche gli altri cibi presenti, è bene fare in modo che questo odore sia rimosso. Spesso i normali deodoranti per ambienti non sembrano funzionare e non sono troppo indicati per zone come il frigorifero. Perciò, ecco dei consigli e dei rimedi naturali da preparare con tranquillità e in tutta sicurezza, a costo zero. Si ricorda, infine che non è consigliato tenere in frigorifero la cipolla tagliata, in quanto non farà che sprigionare ancora di più il suo odore. Meglio un dispensa.

Trucchi e consigli

Alleato in cucina è sempre l’aceto. Sebbene come la cipolla abbia un odore piuttosto forte, è perfetto per rimuovere i cattivi odori non soltanto dal frigorifero ma da tutta la cucina. Le sue speciali proprietà lo rendono adatto alla pulizia dei ripiani e delle mensole. Basta riempire una ciotola, o un contenitore sufficientemente largo, di acqua e aceto, nelle stesse quantità. Una volta posizionata all’interno del frigo comincerà a fare il proprio dovere. Ovviamente, prima di fare questo, è opportuno disfarsi delle cipolle o delle pietanze a base di cipolle dal frigo. Solo in un secondo momento si potrà procedere alla pulizia dell’ambiente. È possibile lavare le pareti del frigo e i vari ripiani con la soluzione ottenuta.

Anche il limone, noto per la sua fragranza acidula, si mostra utilissimo per eliminare il pungente odore di cipolla dalle pareti del frigorifero. Si possono, ad esempio, far bollire alcune bucce di limone e una volta raffreddata l’acqua, la si può disporre in un contenitore all’interno del frigo. Il profumo non coprirà quello sgradevole della cipolla, ma lo eliminerà del tutto.

È possibile, dopo aver pulito le pareti del frigo, preparare un altro rimedio per eliminare del tutto l’odore. Si tratta di preparare due scodelle con del bicarbonato di sodio. Una andrà nel punto dove prima si trovavano le cipolle, l’altra in fondo al frigorifero. Queste due ciotole andranno lasciate là per due o tre giorni in modo che assorbano tutti i cattivi odori presenti. Trascorso il tempo, gettare il bicarbonato di sodio e sostituirlo con un batuffolo di cotone imbevuto di estratto di vaniglia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...