Come eliminare l’odore di muffa dalla moquette di una cantina

Guide

Come eliminare l’odore di muffa dalla moquette di una cantina

La muffa e la peronospora sono attratte da luoghi umidi, caldi e poco illuminati. Le cantine sono i luoghi privilegiati da muffa e peronospora perché sono spesso buie e poco areate. Se si lascia crescere la peronospora, questa può lasciare odori sgradevoli sulle moquette delle cantine. In casi estremi, la peronospora può perfino scolorire o marcire le moquette. Trattare la peronospora prima di tentare di rimuovere l’odore che altrimenti ritornerebbe. Fortunatamente, si possono rimuovere gli odori sgradevoli causati dalla peronospora dalla moquette della cantina utilizzando i materiali e le tecniche adatte.

Cose necessarie:

  1. Deumidificatore
  2. Cloruro di calcio
  3. Aspirapolvere
  4. Aspiraliquidi
  5. Unità di aspirazione ad acqua calda

Istruzioni:

  1. Rimuovere la peronospora dalla cantina lasciando entrare la luce del sole attraverso le finestre. Alzare le tapparelle, tirare le tende e lasciare che il sole batta sulla moquette.
  2. Aprire tutte le finestre in cantina per lasciar entrare aria fresca, cosa che aiuta a ventilare la stanza e a rimuovere qualsiasi odore di peronospora dalla moquette.
  3. Posizionare un deumidificatore nella cantina per far circolare l’aria all’interno della stanza.

    Rimuovere l’odore senza prima sbarazzarsi della muffa è inutile.

  4. Spruzzare del cloruro di calcio sulla moquette e lasciarlo in posa finché l’odore di peronospora non sia scomparso. In seguito rimuovere il cloruro di calcio con un’ aspirapolvere.
  5. Sollevare un angolo della moquette per vedere se l’imbottitura è bagnata nel caso in cui l’odore persista. Se l’imbottitura della moquette è bagnata, aspirare la moquette con un’aspiraliquidi utilizzando un’unità di aspirazione ad acqua calda per rimuovere l’acqua. La presenza di acqua sotto la moquette può essere la causa di odore di muffa.

Suggerimenti:

  1. Spruzzare del bicarbonato di sodio sulla moquette e passare l’aspirapolvere.
  2. Se dopo aver passato l’aspiraliquidi l’imbottitura della moquette è ancora bagnata, si potrebbe aver bisogno di sostituirla.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*