Come emettere fattura elettronica gratis PA COMMENTA  

Come emettere fattura elettronica gratis PA COMMENTA  

In questo articolo vi illustrerò le modalità per emettere una fattura elettronica PA. Sembra un termine abbastanza anomalo e complesso, ma alla fine vedremo che non è poi così difficile.

Certo è che la fattura PA e la fattura elettronica vengono spesso confuse fra loro,ad ogni modo per PA si intende un tipo di fatturazione elettronica diretto alla pubblica amministrazione.

Per le operazioni inerenti vi posso consigliare il sito che l’Agenzia delle Entrate ha creato appositamente. La fattura PA nasce a causa di un ordinamento di alcune amministrazioni statali, che il 6 Giugno 2014 hanno deciso di rifiutare fatture in formato cartaceo e di accettarne solo in formato elettronico.

Il formato standard della PA, meglio conosciuto come XLM, altri non è che una struttura in cui vengono inserite le info principali riguardanti la fattura. Quindi essa, deve essere concepita come un file, non come un foglio cartaceo.

L'articolo prosegue subito dopo

Tale file deve essere in formato testo, tipo Word, deve inoltre essere firmato virtualmente dall’emittente ed in seguito inviato all’amministrazione centrale, tramite il servizio d’interscambio. L’invio più semplice da eseguire è quello tramite PEC (Posta Elettronica Certificata). Dopo di ciò, il servizio d’interscambio vi fornirà una ricevuta, che confermerà l’operazione riuscita.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*