Come escludere gravidanza extrauterina COMMENTA  

Come escludere gravidanza extrauterina COMMENTA  

Se ti presenti in uno studio medico con cicli irregolari o mancati, o ad un pronto soccorso con dolore pelvico, la prima prova di un medico dovrà eseguire un esame delle urine per la gravidanza.

Un test di gravidanza negativo esclude la gravidanza ectopica.
Un test di gravidanza positivo stabilirà la presenza di una gravidanza, ma non la sua posizione.

Se il medico sospetta che la gravidanza sia extrauterina o comunque anormale, ulteriori test possono essere necessari. Questi test possono includere:

Quantitative test hCG
Esame pelvico e ultrasuoni
Chirurgia Laparoscopica
test hCG
Se sai già che sei incinta, o se il test delle urine che il medico ha effettuato è risultato positivo, il passo successivo è di solito un esame del sangue chiamato un test hCG quantitativo. Questa misura i livelli di un ormone chiamato gonadotropina corionica umana (hCG). Questo ormone è prodotto dalla placenta, un organo che si sviluppa con il progredire della gravidanza per nutrire e proteggere il bambino in via di sviluppo.


Esame pelvico e ultrasuoni
Un medico effettuerà un esame pelvico, un esame durante il quale egli inserisce le dita nella vagina e si sente l’addome con l’altra mano. Un esame pelvico aiuta il medico a:

Trovare zone dolorose nell’addome
Sentire un utero allargata, che può indicare la gravidanza
Verificare la presenza di masse nell’addome
Se una gravidanza extrauterina si sospetta, probabilmente avrete anche una ecografia. L’ecografia è una tecnica che utilizza onde sonore ad alta frequenza per creare un’immagine della parte interna del corpo. L’ecografia può mostrare se un feto in via di sviluppo si trova al di fuori dell’utero. L’ecografia può non essere in grado di trovare ogni gravidanza ectopica, però, soprattutto se la gravidanza è meno di sei settimane.

L'articolo prosegue subito dopo


Chirurgia Laparoscopica
La prova finale per una diagnosi definitiva di gravidanza ectopica è la chirurgia. Solitamente la chirurgia può essere eseguita utilizzando un laparoscopio, uno strumento sottile che viene inserito attraverso una piccola incisione nell’addome (spesso fatta attraverso l’ombelico). Il laparoscopio è una telecamera collegata in modo che il chirurgo può visualizzare gli organi interni senza fare una grande incisione addominale.
La laparoscopia è una procedura relativamente semplice eseguita in anestesia generale, e di solito si può tornare a casa il giorno stesso. Se la procedura individua una gravidanza ectopica, un ulteriore intervento chirurgico per rimuovere la gravidanza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*