Come essere un genitore single felice - Notizie.it

Come essere un genitore single felice

Guide

Come essere un genitore single felice

Essere un genitore single non è semplice. si hanno molte responsabilità da dover affrontare da soli e spesso la frustrazione e la paura di non essere all’altezza del ruolo prende il sopravvento. E’ bene approcciarsi positivamente alla condizione di genitorialità aumentando la propria felicità.

COME FARE:

1) Concentratevi sui vostri figli. Se sono al centro della vostra vita, essi lo capiranno e risponderanno di conseguenza. Se invece vi sentite traumatizzati e scomodi o non siete felici nell’essere solo, lo percepiranno e risponderanno riflettendo la vostra paura e l’insicurezza. Essere un genitore single non è una maledizione, e se lo si visualizza in questo modo, anche i vostri figli lo percepiranno e non ne saranno traumatizzati.

2) Imparate a conoscere voi stessi. Essere senza una relazione fissa o un partner è un grande momento per conoscere sé stessi e sentirsi a proprio agio anche da soli. Invece di pensare di dover stare a casa piuttosto che uscire da soli, provate a star bene con voi stessi ed andate a pranzo fuori con il vostro libro preferito, o a vedere un film che vi piace con gli amici.

3) Coinvolgete i vostri bambini con modelli positivi che riflettono il genitore mancante.

Non sto parlando di cercare un papà o mamma sostituto, anzi, esponete i vostri figli a zii, nonni o amici che riflettono i valori che si approvano, in modo da intraprendere un lungo cammino per colmare il divario che un genitore assente lascia.

“I miei figli sono adottati, e non hanno padre. Per errore ho iniziato a credere che non avrei potuto dare ai miei figli tutto ciò che un uomo potrebbe offrire loro, e mi sbagliavo. Il meglio che posso fare per loro, come donna sola, è far loro avere un contatto sicuro e regolare con figure maschili che li incoraggiano, che lottano con loro, che li ascoltano, e riflettono le migliori qualità degli uomini. Ho trovato grande opportunità per questo nella mia chiesa.”

4) Lasciate che i vostri bambini sappiano che sete completi, insieme. Se credete di essere che nulla senza un uomo o una donna al vostro fianco, i vostri figli lo crederanno a loro volta.

Siete una famiglia e vi bastate, se poi in futuro entrerà qualcun altro in famiglia, consideratelo come un bonus.

5)Se i vostri figli sono abbastanza grandi per capire, e sembrano preoccupati che siete single, spiegate loro che a voi va bene così. Dì loro che per completare l’idea di una famiglia bastano loro e che non c’è bisogno di avere qualcun altro per essere felici. Se si rendono conto che non siete sotto pressione, preoccupati e tristi di essere single, non se ne preoccuperanno a loro volta.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*