Come essiccare il rosmarino COMMENTA  

Come essiccare il rosmarino COMMENTA  

Il processo di essiccazione dura solo pochi minuti

Erbe fresche e spezie a volte non sono disponibili. L’utilizzo di erbe essiccate come il rosmarino può aggiungere un pizzico di sapore in qualsiasi momento dell’anno. Il processo di essiccazione del rosmarino vi porterà via solo pochi minuti e può essere anche d’aiuto con altre erbe di produzione propria.


Cosa serve
Rosmarino fresco
Cesoie da giardinaggio
Acqua
Spago da cucina
Forbici
Gruccia di plastica
Barattolo di vetro

Come essiccare il rosmarino fresco
1.    La mattina presto dividete in sezioni dai 13 ai 15 cm di lunghezza il rosmarino. Ogni mazzo di rosmarino deve essere composto da otto sezioni legate insieme, perciò dovete tagliare tanti pezzi quanti sono necessari. Portate i gambi del rosmarino all’interno e sciacquateli per garantire che le vostre erbe siano libere da insetti e granelli di sporcizia.

2.    Tagliate pezzi di spago di 30.5 cm ciascuno per ogni fascio che farete. Tenete otto gambi di rosmarino insieme a una estremità e legateli strettamente con un nodo di base utilizzando lo spago. Questo nodo deve essere vicino a una estremità della lunghezza dello spago, e simile al nodo con cui si allacciano le scarpe. Ripetete questa fasciatura per ogni mazzo di rosmarino che dovete essiccare.

3.    Appendete ogni mazzo di rosmarino a una gruccia di plastica pulita. Lo spago che avanza può essere utilizzato per legare i fasci alla stampella, oppure il rosmarino può semplicemente essere avvolto parzialmente sulla gruccia. Collocate le erbe sulla stampella in un luogo buio, come ad esempio un armadio. Cercate di non rompere le erbe nel tentativo di sovraffollare l’area di essiccazione.

L'articolo prosegue subito dopo

4.    Lasciate il rosmarino ad asciugare al buio per 4 settimane. Dopodiché togliete la gruccia dall’armadio e ponetela su una superficie piana. Slegate ogni fascio dalla gruccia e scartate lo spago.
5.    Staccate tutte le foglie di rosmarino strappandole dal gambo nella direzione opposta alla loro crescita. Le foglie dovrebbero cadere dal gambo, e questo poi potrà essere scartato. Mettete le foglie di rosmarino essiccate in un barattolo a chiusura ermetica per usarlo in un secondo momento.

Note:
Indossare i guanti durante la rimozione delle foglie secche può essere più comodo piuttosto che lavorare a mani nude.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*