Come essiccare le foglie di limoncella COMMENTA  

Come essiccare le foglie di limoncella COMMENTA  

Quando piantate una pianta di limoncella nel giardino di casa, il profumo di limone di questa erba aggiungerà un delizioso tocco al vostro giardino. Una volta che questa erba è pronta a fiorire, molti giardinieri ne raccolgono le profumate foglie per usarle in vari modi. Sia che intendiate cucinare con le foglie di limoncella, sia che vogliate aggiungerle ad un potpourri, essiccare le foglie di limoncella vi permette di preservare la loro profumazione e di utilizzarle ogni volta che ne avete bisogno.


Istruzioni

1 raccogliete i rami della limoncella dalla pianta subito prima che essa fiorisca. Questo è il momento in cui l’aroma della pianta di limoncella è più forte. Tagliate i rami ad una lunghezza di circa 15 cm e metteteli in un cesto.


2 Tagliate con delle cesoie le foglie dal gambo e stendetele in uno strato singolo su di una superficie piana, scartando i gambi.

3 Mettete le foglie in un luogo un cui ci sia movimento di aria e una temperatura calda. Non mettete le foglie alla luce diretta del sole mentre le fate essiccare.


4 Lasciate essiccare le foglie per circa 4 giorni e controllatele. Le foglie sono sufficientemente secche quando scricchiolano al tocco.

5 Mettete le foglie essiccate di verbena in un contenitore sigillato e conservatele a temperatura ambiente.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*