Come estrarre gli oli essenziali e i profumi dai fiori COMMENTA  

Come estrarre gli oli essenziali e i profumi dai fiori COMMENTA  

Non c’è quasi niente come il profumo dei fiori sbocciati in una tranquilla serata d’estata. Tagliare i fiori freschi per la casa porta la profumazione all’interno per un momento, ma essa presto svanisce, lasciando solo il ricordo. Con alcuni strumenti economici e un po’ di tempo, potete conservare il profumo dei fiori estivi estraendolo attraverso gli oli e aggiungendoli poi al potpourri per profumare la vostra casa nel corso degli anni.


Istruzioni

1 Raccogliete i fiori al mattino presto quando i loro oli sono al massimo. I fiori che hanno solo iniziato ad aprirsi hanno il massimo della fragranza. Evitate i fiori sbocciati completamente poiché la loro profumazione ha iniziato a diminuire.


2 Rimuovete i petali dai fiori e metteteli in un sacchetto per alimenti sigillato. Pestateli delicatamente con un martello di legno in modo che rilascino gli oli profumati.


3 Mettete i petali in un barattolo e copriteli con dell’olio di oliva o di mandorle dolci. Scuotete il barattolo per distribuire l’olio.

4 Mettete il contenitore su di una finestra soleggiata e lasciate in immersione i petali nell’olio per 24 ore. Scuotete delicatamente e filtrate con un doppio strato di garza.

L'articolo prosegue subito dopo


5 Preparate nuovi petali seguendo lo stesso procedimento e copriteli con lo stesso olio. Lasciate in infusione per 24 ore. Ripetete il procedimento per 3 giorni fino a che la profumazione raggiunge l’intensità desiderata.

6 Conservate l’olio profumato in una bottiglia di vetro in un luogo fresco e asciutto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*