Come estrarre l’olio dai semi di papaya

Guide

Come estrarre l’olio dai semi di papaya

La papaya è un frutto tropicale nutriente con molti utilizzi. Una volta tolti i semi dalla papaya, l’olio che vi si trova ha proprietà idratanti. Il suo alto contenuto di acido linoleico lo rende un olio stabile per la cottura. Una volta spremuto, questo olio ha una tonalità arancione, sebbene i semi siano piccoli e neri. Estrarre l’olio dai semi di papaya presenti in frutti biologici è un modo per ridurre il consumo di sostanze chimiche non salutari.

Istruzioni

1 Tagliate una papaya matura per esporre la polpa arancione e i semi neri. Una papaya matura ha una buccia tutta o in parte gialla ed è leggermente morbida al tatto.

2 Togliete i semi con un cucchiaio e metteteli in un colino. Prendete solo i semi e lasciate la polpa intatta.

3 Lavate i semi con acqua fredda per rimuovere il succo e i pezzi di polpa. Fateli scolare.

4 Disponete i semi in un singolo strato su di una teglia.

Fate seccare i semi lontano dalla luce diretta del sole a circa 37 gradi per 6 ore. Potete usare un forno, se siete sicuri che i semi non si scalderanno troppo, altrimenti perderanno il loro valore nutrizionale.

5 Mettete i semi in un torchio per olio e seguite le istruzioni dell’apparecchiatura per avere la massima estrazione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*